Comitato No OrBi Ortignano Raggiolo: “Davide ha sconfitto Golia”

Il popolo del Comune di Ortignano Raggiolo si è battuto con orgoglio, dando nuova dignità alla propria gente. La vecchia politica, quella che aggira la legge e regala fregature per non farsi da parte, è stata sconfitta. Il nostro piccolo Comune ha vinto la sua storica battaglia per sopravvivere, quando lor signori ne avevano già decretato la fine ingloriosa.

Il Comitato per il NO al referendum ringrazia i cittadini per questa straordinaria prova di passione civile con cui hanno difeso secoli di autonomia e di indipendenza. Un’esemplare prova di dignità, in cui il piccolo Davide ha sconfitto il grande Golia senza farsi abbindolare da premi e prebende. Una battaglia condotta per amore della propria terra e di tutto il Casentino. Ora è il momento di guardare con fiducia al futuro, mentre andiamo verso nuove elezioni, dopo le dimissioni del Sindaco Pistolesi che ha tratto con dignità le conseguenze del risultato referendario.

Serve spirito di servizio per mettere di nuovo insieme, saper fare e voler fare. È ora di riunire la comunità in progetti di crescita. La sfida è di quelle vere e va affrontata con entusiasmo assieme a tutti coloro che hanno dimostrato di aver a cuore le sorti del nostro Comune.

Comitato NO ORBi – Ortignano Raggiolo

Ultimi Articoli

Veneri e Dini (Fdi): ” Il Casentino in ginocchio per i cantieri sulla Sr 71″

Presentata una interrogazione urgente alla Giunta Regionale  Il consigliere regionale di Fratelli d’Italia Gabriele Veneri ha presentato una interrogazione urgente alla Giunta Regionale sulla situazione...

Una nuova proposta: Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi o delle Foreste Sacre?

Ufficio stampa Tasto 89 Oggi 18 luglio prosegue il percorso di alternanza scuola-lavoro in collaborazione con Naturalmente Pianoforte. I ragazzi coinvolti hanno avuto il piacere di...

Il PD di Bibbiena sui disagi della viabilità di fondo valle

Tre grossi cantieri infrastrutturali, disagi per i cittadini, imprese e turisti Tutto questo è sicuramente il sintomo, per fortuna, di una grande trasformazione, ma al...