Commissione pari opportunità a Bibbiena: aperto il bando

E’ stato approvato il bando pubblico per la costituzione della Commissione Comunale per la Promozione delle Pari opportunità.

Come previsto dal vigente regolamento comunale, oltre ai componenti di diritto (assessore delegato, consiglieri comunali in carica, previa accettazione formale, e responsabile del competente servizio comunale o suo delegato)  e all’operatore sanitario operante nel presidio ospedaliero di Bibbiena, entrano a far parte della Commissione, a seguito di apposito bando: massimo sei rappresentanti delle associazioni operanti nel territorio comunale in ambito sociale, culturale, ricreativo e sportivo;massimo sei cittadini residenti nel Comune di Bibbiena che ne facciano richiesta a titolo personale; massimo due rappresentanti della popolazione straniera residenti nel territorio comunale.

Il termine di presentazione delle candidature è fissato a mercoledì 20 novembre prossimo.

La Commissione Pari Opportunità ha varie finalità, come promuovere interventi nella scuola per valorizzare la differenza di genere e renderla patrimonio condiviso nelle nuove generazioni; assicurare l’informazione e il coordinamento delle iniziative adottate dall’Unione europea e la collaborazione con le altre Commissioni Pari Opportunità, sia in ambito locale che nazionale; inoltre collabora con le associazioni del territorio che hanno tra i propri fini statutari quello di promuovere la diffusione della cultura di pari opportunità.

Tutte le schede relative alla partecipazione del bando possono essere recepite dal sito www.comunedibibbiena.gov.it . la documentazione deve pervenire al Comune di Bibbiena, Via di Poggio, 1 – Bibbiena (AR), ü direttamente all’Ufficio Protocollo del Comune di Bibbiena sito presso la scuola primaria di Bibbiena, in via Michelangelo 1, aperto dalle ore 9.00 alle ore 13.00 tutti i giorni lavorativi.

L’Assessora Martina Cipriani commenta: “L’attivazione del bando pubblico per la Commissione Pari Opportunità è un momento importante. Oltre ad auspicare un’ampia partecipazione, l’emozione è legata soprattutto alla ripartenza di questo organismo che dovrà collaborare con il territorio in maniera proficua per portare in ogni ambito – lavorativo, scolastico ed istituzionale – la cultura delle pari opportunità. Sarà mia cura realizzare, con le altre persone che entreranno nell’organismo, percorsi virtuosi e concreti sul territorio comunale”.

Comunicato stampa comune di Bibbiena