Comune di Castel Focognano, un territorio in difficoltà

Marco Rosini, Vice Sindaco e assessore ai lavori pubblici del Comune di Castel Focognano

Nel comune di Castel Focognano, riferisce il Vice Sindaco MarcoRosini  ed Assessore ai LL.PP., non bastavano gli eventi di luglio che causarono il crollo del muro di recinzione dello stadio comunale di Rassina, problema ancora non del tutto risolto, della prima frana lungo la strada che da Castel Focognano porta verso la piccola frazione della Pretella ma, a causa del protrarsi del maltempo con infinite e violente precipitazioni, altre frane hanno colpito il nostro territorio già così provato.
In loc. Calleta, la prima frana si è verificata poco dopo il bivio che porta verso la frazione di Carda.
Questa, ha fatto sì che in quel punto la carreggiata, già stretta di suo, consentisse il traffico con senso alternato e con molta attenzione. Unica strada che porta nella frazione di Calleta, renderà l’intervento di messa in sicurezza assai difficoltoso.
La seconda e più vasta si è verificata, a poche ore di differenza, sempre nella strada che porta alla Pretella.
Questa, verificatasi a valle della prima frana necessiterà di un grosso intervento per lo spostamento del tratto stradale per tutta la lunghezza interessata.
Anche in questo caso, come nel primo, grazie al senso di civiltà e collaborazione dimostrato dal Sig. Roberto Sabatti , proprietario del terreno a monte, sarà possibile eseguire i lavori di somma urgenza in modo definitivo ed in breve tempo, cosi da permettere agli abitanti della Pretella di potere ripercorrere in sicurezza il tratto stradale.
La viabilità, come la volta precedente, con ordinanza emanata dal Sindaco Lorenzo Ricci , sarà mantenuta efficiente, anche se con non pochi disagi, attraverso il collegamento con Ortignano Raggiolo.
Il Vice Sindaco Rosini vuole ringraziare per la preziosa collaborazione l’Assessore Giuliano Pietrini  che da subito si è attivato sul posto.
Un ringraziamento particolare, ancora una volta va agli abitanti di Calleta e la Pretella che dovranno sopportare e subire i maggiori disagi.
Gli Amministratori saranno a disposizione per tutti coloro che avessero bisogno di particolari attenzioni e bisogni e disponibili nel dare le risposte che il caso richiede.
Comunicato stampa