COMUNI MONTANI, GAGNARLI (M5S): NESSUN BLOCCO, I FONDI ARRIVERANNO TRA POCHI MESI

Nessun blocco sui fondi per i comuni Montani, replica al Sindaco di Talla la Portavoce M5S Chiara Gagnarli, che ha prontamente interrogato gli uffici del Dipartimento per gli Affari regionali e le Autonomie rilevando che l’iter non ha intoppi ed i finanziamenti arriveranno a partire da maggio 2019.

La deputata Cortonese M5S Chiara Gagnarli, senza raccogliere la sterile polemica sulla ex Soprintendenza di Arezzo, si è attivata presso gli uffici competenti della Presidenza del Consiglio, ed ha voluto ricostruire i passaggi fondamentali della lunga procedura di assegnazione dei finanziamenti a valere sul Fondo nazionale integrativo per i Comuni montani.
Si tratta di un iter piuttosto tortuoso – ha commentato la deputata aretina – partito dalla Legge di stabilità 2013 che ha istituito il fondo, e passato per ben 4 decreti di asseveramento, in cui si sono composte le varie graduatorie riguardanti i vari gruppi di Regioni. Peraltro, nel corso dei procedimenti, alcuni Comuni che erano stati esclusi hanno presentato i ricorsi e questo ha ulteriormente dilatato i tempi. Il Governo Conte ha fatto il suo, a novembre 2018 infatti ha inviato alle Commissione bilancio di Camera e Senato uno schema di Decreto ministeriale recante l’individuazione dei beneficiari e le Commissioni parlamentari hanno già espresso il loro parere favorevole. Lo schema è quindi tornato al Governo, dove ha già raccolto la firma del Ministro per gli Affari regionali, ed ora sono in corso i passaggi presso il Ministero dell’Economia e Finanze ed il Ministero dell’Interno. Raccolte le ulteriori firme dei due Ministeri – conclude la Gagnarli (M5S) – la liquidazione ai Comuni in graduatoria, sarà prevista a partire da maggio 2019.

Comunicato stampa