“Con bici e scarponi” tra i sentieri del Parco Nazionale delle Foreste casentinesi

“Con bici e scarponi”, una domenica nel baricentro del Parco nazionale delle Foreste casentinesi
Alla Lama a piedi, in bici e col battello elettrico

Torna domenica 30 una delle iniziative di maggior successo del Parco nazionale: “Con bici e scarponi”. La Lama, il pianoro dislocato nel centro naturale del Parco sarà il punto di arrivo degli arrivi di alcune delle più straordinarie escursioni del nostro Appennino.
L’escursione a piedi descriverà il sentiero degli Scalandrini (“La foresta della Lama dagli Scalandrini”). Il punto di incontro, alle 9, è il centro visita del Parco di Badia Prataglia, sul crinale tosco romagnolo. Ci si sposta con le macchine fino a località Fangacci per intraprendere il suggestivo percorso in discesa (400 m. di dislivello). L’itinerario tocca passo Lupatti – Grigiole – poggio la Guardia- fonte Solforosa – La Lama.
Il programma in mountain bike prevede l’incontro in località Cancellino, sul passo dei Mandrioli. Si parte alle 10 per percorrere i circa venti chilometri de “La pista forestale più bella d’Italia”. Il fondo stradale in buono stato e le facili pendenze (da Cancellino alla Lama) ne fanno una gita alla portata di tutti.
E’ obbligatorio l’uso del casco. Lungo il percorso sono previste alcune soste per momenti di osservazione.
Alle 10 si stacca dal molo al coronamento della diga di Ridracoli il natante “ecologico” per il programma “Percorso a piedi e in battello elettrico”) con la stessa destinazione. Gli escursionisti guadagneranno terra alla “Zattera del comignolo” (condizioni meteo e dell’invaso permettendo) e effettueranno una breve escursione guidata fino alla Lama. Il ritrovo è alle ore 9.30 presso Idro ecomuseo della acque. È necessario portare acqua, eventuale pranzo al sacco, coperte o plaid e abbigliamento adeguato alle escursioni (cappellino, k-way e scarponcini).
Informazioni e prenotazioni presso Idro ecomuseo delle acque di Ridracoli 0543.917912 – ladigadiridracoli@atlantide.net.
Novità di quest’anno è il programma in e-bike con la scrittrice Paola Zannoner proposto dalla Casentino e-bike. Si tratta di un tour in e-bike in partenza da badia Prataglia con guida e noleggio di bicicletta a pedalata elettricamente assistita. L’itinerario previsto percorrerà all’andata la strada forestale della Lama e al ritorno la pista degli Acuti (ritorno previsto a Badia Prataglia alle 17.30). Durante il percorso e alla Lama ci saranno letture di Paola Zannoner tratte dal libro “La Foresta del silenzio” e da altri testi. Richiesta buona capacità di conduzione della bici. E’ consigliato abbigliamento da ciclista (pantaloncini, occhiali, k-way).

Informazioni e prenotazioni presso casentino e-bike (info@casentinoebike.it – 339.6467966).
Alla Lama sarà possibile consumare il proprio pranzo al sacco o partecipare al pranzo organizzato, previa prenotazione. A seguire verrà presentato dai curatori il libro “La Foresta del silenzio”, magnifico itinerario in e-bike nel cuore del Parco nazionale.
Alle 13 alla lama si potrà partecipare al pranzo organizzato con prodotti tipici e all’animazione/presentazione del volume “La Foresta del silenzio”, in bicicletta al limite del parco nazionale delle Foreste casentinesi: tre scrittori toscani e una bicicletta per raccontare un microcosmo selvaggio e incantato l’appennino tosco romagnolo e le foreste casentinesi.
Alle 16 è previsto il rientro con pulmini (fino ad esaurimento posti, previa prenotazione).
Informazioni generali e prenotazioni presso il centro visita del Parco di Badia Prataglia (tel. 0575. 559477, tutti i giorni 9.00/12.30 – 15/18; cv.badiaprataglia@parcoforestecasentinesi.it; ufficio informazioni del Parco di Pratovecchio (tel. 0575. 503029, dal lunedì al venerdì 9/13) oppure coop. Oros (tel. 335. 6244537 -info@orostoscana.it).