Con i “piedi a mollo”… dentro l’Arno. Sabato 17 giugno a Stia

Due passi nel verde, con grandi e piccini, immersi nelle bellezze del fiume Arno. Questo l’obbiettivo dell’iniziativa di sabato 17 giugno a Stia, inserita nel nucleo di conferenze che hanno visto impegnata società civile; appassionati del verde; ma soprattutto, amanti dell’Arno nel riportare l’attenzione dell’opinione pubblica sul caro amato fiume toscano, sempre più abbandonato a se stesso. Da un anno, circa, si sono susseguite numerose manifestazioni che sono state realizzate in ogni località percorsa dal suo tragitto. Dal monte Falterona a Stia (AR) fino alla foce a Marina di Pisa (PI). E proprio nei pressi della sorgente, sabato prossimo, prenderà vita “Cammina la storia… lungo l’Arno”, un momento di coinvolgimento, maggiormente riservato ai bambini (dai sei anni in su), ma interessante e apprezzato anche dagli adulti. I partecipanti metteranno i propri piedini “a mollo” in un’escursione che prenderà in considerazione l’alto corso del fiume. Al loro fianco un archeologo e una guida ambientale che ne cureranno gli aspetti tecnici e li accompagneranno in quest’avventura. L’appuntamento è previsto in Piazza della Repubblica a Stia, alle ore 9.30. Si consigliano scarpe da trekking e un cambio. Costo bambini 3 euro, costo adulti 5. La prenotazione è obbligatoria e può essere effettuata fino alle ventiquattro ore precedenti telefonando al numero 3200676766. È possibile, infine, prendere parte al pranzo presso il Mulin di Bucchio (5 euro i piccoli e 7 i grandi); anche in questo caso, su prenotazione.

L’autrice Saida Grifoni

A seguire, sempre presso Mulin di Bucchio, la presentazione dell’ormai famoso volume di Saida Grifoni “Lungo l’Arno. Paesaggi, storie e culture” (della Aska edizioni) più volte presentato nelle piazze toscane e considerato, dalla stessa autrice, il punto di partenza per il risveglio generale dell’umanità nei confronti di questo fiume e delle speciali connessioni che la natura può regalare a ogni individuo. In questa occasione, il discorso sarà incentrato, più che altro, sul tema dei mulini ad acqua che si incontrano lungo l’Arno. Incontro previsto per le 15.30, prenotazione gratuita al 3381007610.