Continuano i disservizi sul Treno del Casentino

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa del Circolo Fratelli d’Italia di Pratovecchio-Stia

La linea ferroviaria Sinalunga-Stia è un asse importante per la ns vallata. Non solo supporta chi, pur vivendo in Casentino, si deve recare ad Arezzo per sostentare la famiglia, ma anche per chi investe nella propria formazione per un futuro migliore. Per chi poi decide di usare l’asse ferroviario per visitare il Casentino c’è il rischio di perdere coincidenze con le linee nazionali arrivando ad Arezzo con ritardi a volte notevoli. In questi giorni riceviamo innumerevoli lamentele, non solo per il poco decoro delle carrozze, ma anche ahinoi per continui ritardi, che rendono il servizio, costretto a tenere velocità di crociera molto al di sotto delle potenzialità della linea, ancora più difficoltoso. Invitiamo il Sindaco ad organizzare un bel Flash Mob a cui parteciperemo volentieri nell’interesse dei cittadini, chiediamo in oltre che l’amministrazione comunale, che è socia dell’Azienda ferroviaria, a fare le proprie rimostranze anche durante le assemblee dei soci. Chiediamo inoltre che parte degli utili distribuiti ai Comuni vengano rifusi ai cittadini che subiscono costantemente i disservizi che la stampa e i cittadini non si stancano di evidenziare.

Ultimi Articoli

Castel San Niccolò: Tecla Tocci conquista la finale nazionale dei Giochi di Matematica di Milano

Un'altra casentinese, insieme a Stella Chiarini di Soci, ha conquistato le finali dei Campionati Internazionali dei Giochi Matematici di Milano: lei è Tecla Tocci Castel...

Stella Chiarini: da Soci alle finali di matematica di Milano

Ma chi l’ha detto che le ragazze non sono brave nelle materie scientifiche? A Soci, come in tante altre scuole, non è così Soci (AR)...

Un’anima in due: l’alimentazione del cane, una breve guida per una scelta consapevole

L’alimentazione del cane: i mangimi, dalla nascita al boom attuale I prodotti industriali per l’alimentazione degli animali da compagnia hanno poco più di un secolo...