Continuano i lavori al nuovo campo da basket di Poppi

Non sarà un caso che nel giorno di Dante siano iniziati dei lavori fondamentali per questo spazio di amicizia, sport e socialità.

Oggi infatti è stata posata la piastra orizzontale ovvero una “soletta” di grande dimensione, realizzata in calcestruzzo, armata con rete elettrosaldata per evitare ritiri e fessurazioni.
Il calcestruzzo è stato poi lisciato con staggia in alluminio e quindi levigato il pavimento per rendere la superficie perfettamente complanare ed atta al ricevimento della pavimentazione finale in resina.

L’area sarà completamente recuperata e resa utilizzabile con tutte le norme di sicurezza grazie all’interessamento del Rotary Club Casentino.

A questo proposito l’attuale Presidente dell’associazione casentinese il dott. Bruno Parca commenta: “Il Rotary è la concretizzazione di un’etica di altissimi valori di solidarietà sociale. L’associazione per questo crede fortemente in questo progetto poiché crede nell’associazionismo. Lo sport è impegno, solidarietà e amicizia che sono tutti valori che ci sostanziano”.

Il Sindaco di Poppi Carlo Toni commenta: “Un bel giorno questo perché ci porta ancora più vicino alla realizzazione di un progetto di cui andiamo veramente fieri. Tra le altre cose tutto questo nasce una stretta collaborazione tra pubblico e prIvato e associazionismo. Un esempio di come le cose possono essere realizzate attraverso la collaborazione di un’intera comunità educante. L’amministrazione ha condiviso da subito questo progetto perché vorremmo coniugare l’area scolastica con quella sportiva. Il progetto prevede anche un’espansione futura. A piccoli gradi, per completare tutto il lavoro continueremo a ricercare queste fruttuose collaborazioni”.

Il Presidente del Basket Poppi Stefano Risaliti commenta: “Con la situazione sanitaria, lo spazio che stiamo ristrutturando potrà essere utilizzato da ragazzi, bambini e famiglie. Averlo il prima possibile è importante per la Pallacanestro Poppi e per la popolazione. Attualmente i bambini sono chiusi in casa, non vanno a scuola e questa prospettiva credo sia fondamentale per la nostra comunità. Oggi vedo un sogno che si sta realizzando e sono felice e molto emozionato”.

Il Rotary Club ha lavorato a stretto contatto con il Comune di Poppi ( che ha compartecipato economicamente al percorso) e con l’Associazione Basket Poppi e il suo Presidente Stefano Risaliti.
Il sig. Giunipero, altro socio del Rotary ha donato l’impianto di videosorveglianza, mentre altri imprenditori e realtà economiche hanno poi reso possibile tutto questo: Colacem, Inplaf, Tecnoquadri, ReFalsini Building, Agnolozzi-Mariotti e l’architetto Federico Lorenzoni che ha donato il progetto.

Nelle intenzioni del Rotary Club Casentino, del Comune e dell’Associazione Basket il nuovo campetto dovrà innanzitutto rappresentare uno spazio identitario dove le relazioni si creano e si rafforzano. Un luogo di senso dove l’integrazione si fa tra pari, dietro un pallone e all’ombra di un canestro.
E dopo oggi l’inaugurazione che Comune e Basket Poppi vorrebbero fare a maggio, è sempre più vicina.