Coronavirus, aggiornamento del sindaco Caleri sul caso di P. Stia positivo all’ospedale di Bibbiena

Nicolò Caleri, Sindaco di Pratovecchio Stia

AGGIORNAMENTO GIORNALIERO DI PROTEZIONE CIVILE IN MERITO AL CONTAGIO DA CORONAVIRUS SUL TERRITORIO DI PRATOVECCHIO STIA – SABATO 28 MARZO

A seguito della ricezione del report della ASL, relativo al giorno 27 marzo (il report è sempre aggiornato alla mezzanotte del giorno precedente a quello di trasmissione), provvedo a fornire gli aggiornamenti in merito al contagio da Coronavirus sul territorio comunale di Pratovecchio Stia.

Purtroppo oggi la giornata ha portato notizie peggiori dei giorni scorsi. Un’altra persona residente nel nostro comune è risultata positiva al coronavirus e si trova adesso ricoverata all’ospedale di Arezzo.
La persona positiva era già ricoverata presso l’ospedale di Bibbiena per altre motivazioni quando è risultato positivo al tampone. A seguire riporto il comunicato della ASL per maggior chiarezza sulla situazione inerente l’ospedale di Bibbiena.

73ENNE POSITIVO ALL’OSPEDALE DI BIBBIENA. L’AZIENDA STA ATTIVANDO TUTTE LE PROCEDURE PER LA MESSA IN SICUREZZA DI OPERATORI, VISITATORI E PAZIENTI.
Un uomo di 73 anni, ricoverato a Bibbiena per la riabilitazione al momento delle dimissioni ospedaliere e’ stato sottoposto, come previsto, a tampone ed e’ risultato positivo (asintomatico).
Oggi e’ stato quindi trasferito all’ospedale di Arezzo.
Il reparto di Medicina di Bibbiena è stato chiuso ai visitatori e sarà sanificato.
Oggi sono stati fatti i tamponi ai 15 pazienti del reparto.
Ad una cinquantina di operatori sarà sottoposto il questionario da parte del medico competente per le opportune valutazioni dell’esposizione al rischio.
La Medicina del Territorio sta intervistando anche gli altri contatti dei ricoverati per procedere secondo le procedure.”

Oltre a questo caso di positività, e anche a seguito di questo, sono altre 4 le persone nostre concittadine poste in quarantena per contatto diretto con soggetto positivo. Allo stato attuale, quindi, il computo totale è di 6 positivi, di cui 5 domiciliati e 1 ricoverato, e 8 persone in quarantena per contatto diretto.

Stringiamoci virtualmente forte a tutti i nostri concittadini che si trovano in questa difficile condizione e facciamogli arrivare il nostro pieno e caloroso supporto.

Il Sindaco
Nicolò Caleri