Coronavirus, aggiornamento ufficiale di giovedì 7 maggio

Da Unione dei Comuni Montani del Casentino

Aggiornamento Covid-19 e Test Seriologici:

👉🏻 nella nostra Asl Sud Est, 1 solo caso positivo nelle ultime 24 ore. Si tratta di una persona residente in Casentino. Zero contagi nelle province di Siena e Grosseto. I guariti invece sono 14 (2 ad Arezzo, 7 a Grosseto, 5 a Siena).
👉🏻 in Toscana stabile il numero dei nuovi casi (➕26), boom di guarigioni (➕329), aumentano i decessi (➕16) e calano ancora i ricoveri (-27).

‼️ Test seriologici, ecco le novità annunciate dal Governatore della Toscana Enrico Rossi:

➡️ anche il medico o il pediatra di famiglia possono richiedere il test sierologico per i pazienti che manifestino o abbiano manifestato sintomi di Covid-19
➡️ in caso di test positivo o dubbio deve essere effettuato nel più breve tempo possibile il tampone, massimo entro le 24 ore
➡️ possano fare il test, a spese proprie, anche i lavoratori che, pur non rientrando tra le categorie che ne hanno diritto gratuitamente, abbiano contatto con il pubblico per la propria attività
➡️ medici e pediatri di famiglia possono richiedere il test sierologico per i pazienti per i quali lo riterranno necessario, attraverso la loro anamnesi: per esempio, i pazienti paucisintomatici, quelli che abbiano avuto una sintomatologia simil-influenzale nelle settimane precedenti, o quelli che vivono in ambienti comuni con soggetti risultati positivi al tampone.

‼️ Queste le categorie di lavoratori e operatori alle quali la nuova ordinanza estende la possibilità di fare il testsierologico gratuitamente, nei 41 laboratori convenzionati con la Regione:
• contatti stretti di casi positivi;
• studenti universitari delle facoltà sanitarie che abbiano accesso all’interno di strutture sanitarie e socio-sanitarie;
• medici ed infermieri operanti come libero professionisti;
• odontoiatri libero professionisti
• tabaccherie
• i magistrati ed il personale amministrativo delle giurisdizioni ordinaria, amministrativa e contabile che hanno rapporti con il pubblico;
• operatori ed ospiti delle strutture di accoglienza per migranti
• maestri, insegnanti e personale delle scuole di ogni ordine e grado e personale afferente agli asili nido e campi estivi al momento della ripresa delle attività.