I carabinieri della locale Stazione, hanno denunciato per truffa un 60enne della provincia di Vicenza, amministratore unico di una rivendita di automobili. L’uomo proponeva su un noto sito di acquisto on-line un annuncio di vendita un’autovettura di pregio a un prezzo assolutamente vantaggioso. Una donna casentinese, letto l’annuncio e trovatolo particolarmente allettante, contattava il rivenditore concordando un incontro in Veneto per visionare l’auto, concordando di bloccare l’acquisto con un bonifico bancario di 1.450 euro e riservandosi di effettuare il saldo, a mezzo di assegno bancario pari a euro 13.000 che veniva poi consegnato al rivenditore. Nonostante il rispetto degli accordi, l’autovettura non è stata mai consegnata. Così la donna, vistasi raggirata, ha deciso di presentare denuncia presso i carabinieri della Stazione di Bibbiena che, accertato il fatto, hanno proceduto alla denuncia.

Comunicato stampa
Comando Provinciale dei Carabinieri
Arezzo, 17 dicembre 2018