Nella mattina di sabato 2 febbraio, i Carabinieri della Stazione di Subbiano, in collaborazione con quelli della Stazione di Arezzo e di una unità cinofila antidroga del Nucleo di Firenze, a seguito di un’attività di osservazione, hanno effettuato una perquisizione ad Arezzo, zona Porta Crucifera, in un’abitazione occupata da un tunisino, risultato irregolare sul territorio nazionale, dove hanno rinvenuto alcune dosi di sostanza stupefacente.
La successiva perquisizione estesa ad alcuni muri perimetrali esterni, nella cui prossimità il tunisino era stato visto con altri soggetti, ha permesso di trovare un ingente quantitativo di droga nascosta da alcuni sassi.

Complessivamente, sono stati sequestrati:
– 38 grammi di cocaina;
− 24 grammi di eroina;
− 8 grammi di hashish,
suddivisi in circa 150 dosi pronte alla vendita..
Il tunisino, J.M. di 33 anni, è stato tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Comunicato stampa
Comando Provinciale Carabinieri di Arezzo
Arezzo, 4 febbraio 2019