Elisabetta Bini candidata alle elezioni regionali per la Lega

Elisabetta Bini: “Onorata di essere candidata nelle fila della Lega alle prossime elezioni regionali. L’ascolto del territorio casentinese è per me prioritario, continuerà il mio impegno per contrastare la violenza sulle donne.

“Sono orgogliosa, afferma Elisabetta Bini, Consigliere comunale di minoranza a Pratovecchio Stia, che la Lega abbia voluto candidarmi alle prossime elezioni regionali di settembre. Una volta eletta, prosegue il consigliere, porterò in Regione la mia esperienza e le mie idee da sempre orientate all’ascolto dei cittadini del Casentino che ha bisogno di una più concreta valorizzazione. La cultura, nelle varie sfaccettature mi ha sempre vista impegnata e ricordo con immenso piacere il periodo in cui ho dato il mio contributo alla rinascita del Teatro degli Antei. Altra problematica in cui mi sono impegnata è quella del contrasto della violenza in genere e di quella sulle donne in particolare, convinta che ancora molto debba essere fatto per incidere sul fenomeno. Moglie e madre, la mia attività lavorativa si svolge in ambito commerciale. Voglio, in questa mia esperienza, pubblicamente ringraziare, rileva la neo candidata, l’ex Sindaco di Pratovecchio Anselmo Fantoni che in qualche modo è sempre stato il mio punto di riferimento, da cui ho appreso il modo di amministrare a fianco dei cittadini e dei più deboli, con un interesse particolare ai piccoli imprenditori locali e la massima attenzione verso le frazioni montane. Sarà mia priorità mettere in atto azioni concrete per portare nei piccoli paesi montani della Toscana servizi e infrastrutture per contrastare lo spopolamento della montagna. Insomma, conclude Elisabetta Bini, sono convinta che il Casentino, come tutte le aree marginali toscane, meritino più attenzione e atti concreti, di cui , una volta eletta mi farò portavoce nel Parlamento Regionale.”

Comunicato stampa

Ultimi Articoli

Ultima settimana del Festival del Libro di Bibbiena: altri grandi autori e altri eventi

Un festival da record nelle prime due settimane: 1430 persone che hanno partecipato ai vari eventi, più di 500 libri venduti, 40 insegnanti del...

Da Badia Prataglia una storia d’amore di altri tempi

Ti chiamerò Flora Questa è una storia d’amore apparentemente al pari di una delle tante altre nate in tempo di guerra, che la guerra ha...

Carlo Toni a proposito di Poppi e turismo

«La Regione Toscana in base alla L.R. n. 86 - 2016/2018 - informazione e accoglienza turistica - ha stabilito che si costituissero gli A.T.O....