Emma Perodi

In fondo, il programma dell’evento

Il 20 maggio prossimo, nella Sala Almeyda dell’Archivio Storico Comunale di Palermo in via Maqueda 157, si terrà il convegno EMMA PERODI ALLA RISCOPERTA DI UNA GRANDE SCRITTRICE E GIORNALISTA, organizzato dal Gruppo di Servizio per la Letteratura Giovanile e da Toponomastica femminile.
Nel corso del Convegno, a cui parteciperanno illustri relatori provenienti dalle più prestigiose Università italiane e straniere, verranno tratteggiate e approfondite la figura e l’opera della scrittrice e giornalista Emma Perodi nata a Cerreto Guidi nel 1850 e morta a Palermo nel 1918.
La scrittrice, nota soprattutto per la sua opera “Le Novelle della Nonna” ciclo di 47 novelle ambientate nel Casentino in epoca medioevale e considerate dalla critica una sorta di Decameron contadino, fu chiamata a Palermo dall’Editore Salvatore Biondo alla fine dell’ottocento. Iniziò così una ventennale collaborazione con l’Editore, inserendosi perfettamente negli ambienti culturali dell’epoca. Ebbe una lunga frequentazione con l’antropologo storico palermitano Giuseppe Pitré, autore di una vasta enciclopedia sulla fiabe e leggende siciliane e, prendendo spunto da quest’opera, scrisse “Al tempo dei tempi. Fiabe e leggende delle città, dei monti e del mare di Sicilia”. Conosciuta soprattutto come “La Signora delle Fate” per le tante novelle e fiabe fantastiche che scrisse, fu anche scrittrice per adulti e giornalista attenta anche ai problemi sociali. Collaborò, soprattutto nel periodo di permanenza a Roma, a varie testate quali << Il Fanfulla della domenica >>, <>, << il Corriere della Sera>>. Scrisse per numerose riviste della Capitale, in massima parte edite da Eduardo Perino come <>, << Il gran mondo>>, << La donna di casa>>. Fu anche Direttrice di riviste come <> (subentrando a Carlo Lorenzini), << Il tesoro dei bambini>>, <>, <>. Fu autrice di testi scolastici e fu sensibile alle problematiche multiculturali come si vede dal suo romanzo “I bambini di diverse nazioni a casa loro”.
Nel corso del Convegno vengono messi a confronto, con la partecipazione del presidente dei Parchi Letterari Italiani dottor Stanislao de Marsanich e del Presidente dei Parchi Letterari Siciliani avvocato Filippo Dolce, il Parco toscano EMMA PERODI E LE FORESTE CASENTINESI ed il Parco siciliano di ALIMINUSA (PA) dedicato al poeta siciliano GIUSEPPE GIOVANNI BATTAGLIA auspicando futuri e proficui scambi culturali tra i due Parchi.
Negli spazi dell’Archivio viene anche allestita la mostra IL FANTASTICO MONDO DI EMMA PERODI. DIAVOLI, FATE, CAVALIERI E ALTRO ANCORA, mostra itinerante realizzata dall’Associazione fiorentina Bibliografia & Informazione che poi si sposterà nella biblioteca per ragazzi IL PICCOLO PRINCIPE e successivamente nella Biblioteca VILLA TRABIA per meglio essere usufruita dagli alunni delle scuole.
L’iter per far intitolare a Palermo una strada ad Emma Perodi è già stato avviato dalle socie di Toponomastica Femminile
Il 17 maggio prossimo alle ore 10.30 si terrà negli spazi dell’Archivio Storico Comunale di Via Maqueda n. 157 una conferenza stampa con la partecipazione di alcuni degli organizzatori del Convegno per illustrare ai rappresentanti di testate giornalistiche, radio e televisione scopi e finalità del Convegno stesso.

Il programma del convegno:

20 maggio
MATTINA
Chairman, Giuseppe Zanniello, Università di Palermo
ore 8,30 Saluti delle Autorità (Sindaco di Palermo, Presidente GSLG, Direttrice del Centro per il Libro, Sindaco di Cerreto Guidi, Direttore e docenti del Dipartimento, ecc.)
ore 9,30 Anna Maria de Majo, studiosa di letteratura giovanile, Emma Perodi: la vita e le opere di una scrittrice all’avanguardia
ore 10,15 Cosimo Rodia, Università del Salento, La mimesi nella fiaba di Charles Perrault , dei Fratelli Grimm e di Emma Perodi
ore 10,35 Lori Hetherington, traduttrice, Come tradurre in Inglese le Novelle della Nonna: le sfide e le soddisfazioni

ore 11 Coffee break

ore 11,20 Angelo Nobile, Università di Parma , Rivisitazione pedagogica nelle Novelle della Nonna
ore 11,40 Claudia Camicia, Presidente del GSLG, La produzione minore di Emma Perodi e la sua prospettiva multiculturale
12.10 Roberto Risso, Clemson University (South Carolina, USA) , “Una lunga educazione contraria “ per una lettura del rommanzo romano 1891
Ore 12.30 Dibattito e domande
PAUSA PRANZO
POMERIGGIO
Chair Claudia Camicia, Presidente GSLG
ore 15.00 Donatella Lombello, Università di Padova, Al tempo dei tempi. Fiabe siciliane tra Emma Perodi e Giuseppe Pitré
ore 15.20 Davide Seidita, scrittore, La Gazzetta di Arath, Emma Perodi tra leggende e realtà di Sicilia
15.30 Alba Coppola, insegnante, Toponomastica femminile, Emma Perodi giornalista e direttrice di giornali per l’infanzia
ore 15,40 Giusi Sammartino, giornalista e scrittrice , Toponomastica femminile, Esperienza palermitana con l’editore Salvatore Biondo
ore 15,50 Stanislao de Marsanich, Presidente dei Parchi Letterari, Il parco letterario Emma Perodi e le foreste casentinesi,
ore 16.00, Filippo Dolce, Presidente dei Parchi Letterari Siciliani, Il Parco Letterario Giuseppe Giovanni Battaglia di Aliminusa (PA)
Ore 16.10 Alberta Pirocci, Parco letterario Emma Perodi, La vallata del Casentino nelle “Novelle della nonna”
Ore 16,25 Walter Scancarello, curatore, Presentazione della Mostra IL FANTASTICO MONDO DI EMMA PERODI. DIAVOLI, FATE, CAVALIERI ED ALTRO ANCORA
ore 16,40 Dibattito e domande
ore 17 Inaugurazione Mostra IL FANTASTICO MONDO DI EMMA PERODI. DIAVOLI, FATE, CAVALIERI ED ALTRO ANCORA

Comunicato stampa
GSLG – Gruppo di Servizio per la Letteratura Giovanile
Roma, 7 maggio 2019