Festa delle Forze Armate, il sindaco ringrazia i rappresentanti territoriali per l’impegno di questi mesi

Il Sindaco Filippo Vagnoli con il Capitano dei Carabinieri Giuseppe Barbato, il Comandante della Polizia Municipale Enrica Michelini, il parroco di Bibbiena si sono ritrovati alle ore 12 al Monumento per i caduti in Viale Garibaldi per celebrare la Festa delle Forze armate e dell’Unità nazionale.

Il momento è stato fortemente voluto, anche se in forma ridotta, per lanciare un messaggio di pace e di speranza a tutto il territorio.

Il Sindaco Vagnoli commenta: “Le forze armate sono forze di pace e in questo momento storico stanno aiutando istituzioni e cittadini a sconfiggere un nemico invisibile e subdolo. Ringrazio il Capitano Barbato e anche tutti i rappresentanti delle altre forze di polizia e militari per l’attenzione e l’aiuto che ci stanno offrendo sul fronte dell’emergenza sanitaria. Oggi è anche la festa dell’Unità nazionale, un’unità che noi stessi dobbiamo ritrovare per essere più forti, più solidali risolvere questa crisi sanitaria che sta mettendo a dura prova famiglie, sanità e attività produttive. Un grazie, oggi, come sempre, a tutti i sanitari e medici per il loro impegno”.

La tromba della Filarmonica Sereni ha eseguito Il Silenzio e L’inno di Mameli, in una Bibbiena a cui mancano le voci degli studenti per le strade all’uscita della scuola, ma che è determinata a resistere.

Comunicato stampa comune di Bibbiena