A Chiusi della Verna è andata in archivio con un grande successo anche l’edizione 2018 del Festival dei Cammini, un’iniziativa lanciata dall’Amministrazione Comunale nel 2016 sull’onda della grande riscoperta in atto sul turismo lento e sostenibile. “Siamo molto soddisfatti di come sono andate le cose”, conferma il Sindaco Giampaolo Tellini, “per la quantità di persone che ha partecipato ai tanti momenti del festival e per la qualità delle iniziative proposte. Siamo titolari di un grande patrimonio di storia, ambiente, religione e cultura, e stiamo lavorando per promuoverlo al meglio, incontrando anche la collaborazione di tanti”. Favorita anche da splendide condizioni meteo, la manifestazione è stata un crocevia per tanti camminatori giunti ad incontrarsi all’ombra del santuario da ogni dove, intrecciando itinerari storico-religiosi alla semplice passione per il muoversi a piedi. Perfino i salinari di Cervia, in cammino verso Roma per portare il sale della città romagnola a Papa Francesco, hanno fatto tappa quassù per l’occasione.

Festival dei Cammini – Il cammino del sale – Chiusi della Verna

A Chiusi, tutti i viandanti hanno trovato ad attenderli strutture dedicate e momenti di condivisione con musica, arte, convegni e ovviamente altri itinerari da percorrere. “Una delle novità di quest’’anno, la serata di apertura con La Verna illuminata alla luce delle torce, ha visto oltre un migliaio di partecipanti, un successo ben oltre le nostre previsioni”, prosegue Tellini: “Si vede che in questo memento storico che spesso ci propone contrapposizioni e barricate, c’è molta gente che non ci sta e che cerca invece di ritrovarsi nella spiritualità, nella Natura, camminando fianco a fianco. A queste persone abbiamo dette che a Chiusi della Verna troveranno sempre un posto speciale e qualcosa per loro. Questo festival iniziato tre anni fa si è imposto in breve tempo all’attenzione di tutti, noi ringraziamo i tanti soggetti pubblici e privati che ci aiutano a realizzarlo, grazie al lavoro instancabile dei miei colleghi amministratori e dei volontari delle associazioni; con loro stiamo già iniziando a pensare alla prossima edizione”.

Comunicato stampa
Unione dei Comuni del Casentino
Poppi, 02 ottobre 2018