Festival del fall foliage: alla scoperta delle foreste più colorate d’Italia

La festa dedicata alla stagione più colorata del Parco si svilupperà lungo la direttrice tra Badia Prataglia, in Toscana e la Lama, in Romagna, in aree contrassegnate da una grande varietà forestale. E’ proprio quest’ultima che garantisce l’enorme variabilità cromatica che contraddistingue le Foreste casentinesi nel panorama europeo.
Sabato il programma si apre a Badia Prataglia, sul crinale tosco-romagnolo, alle 21 con un programma ormai obbligato, Le veglie della paura di Amina e Uberto Kovacevich. Con la Libera Accademia del Teatro di Arezzo racconteranno una delle “Novelle della nonna” di Emma Perodi davanti a un grande focolare.
Domenica mattina, alle 9, parte da Santa Sofia “Un viaggio tra i popoli”. Durante il viaggio in bus lungo l’antica via forestale della Lama, un esperto illustrerà la storia dei popoli che hanno vissuto e interagito con questa terra appenninica.
Alle 9 partirà anche il Wild bus della Lama. Questa volta il piccolo mezzo di trasporto raggiungerà il cuore naturale del Parco partendo da Bagno di Romagna, toccando anche Badia Prataglia prima di affrontare, appunto, la pista forestale più suggestiva d’Italia.
Sono previste soste lungo il percorso e visite guidate nella foresta.
Alle 9,15, sempre da Badia Prataglia, partiranno anche due escursioni tematiche guidate a piedi verso la Lama: “Fotografare la natura attraverso le emozioni” e Alla scoperta delle foreste più colorate d’Italia”.

Alle 10 “Andar per castelletti in cerca di castagne” è una visita guidata a Badia Prataglia per famiglie con possibilità di raccolta delle castagne.
Per le 12, alla Lama, sono previsti “dolci e solleccoli d’autunno”: buffet di dolci tipici autunnali e bevande calde.
Alle 15,30 torna lo “spettacolo teatrale itinerante nel Castagneto”.
A seguire (16), canti e musica della tradizione popolare con i “Badalischi” della Vallesanta.
Per tutta la giornata, a Badia Prataglia, in abbinamento alla tradizionale “festa della castagna”, ci saranno stand gastronomici con prodotti tipici e mercatino con prodotti artigianali casentinesi.

Ulteriori informazioni su tutti gli eventi sul sito www.parcoforestecasentinesi.it o, telefonicamente, all’ufficio informazioni del Parco (0575.503029) al centro visita di Bagno di Romagna (0543. 911304), di San Godenzo (348. 7375663) o di Badia Prataglia (0575. 559477).

U.s. parco nazionale Foreste casentinesi, monte Falterona e Campigna

tel. 0575. 503037
337. 1482463 – 338. 3402254

Ultimi Articoli

Attesi oltre 600 corridori alla 29^ edizione della Casentino Bike

Edizione numero 29 per la Casentino Bike: si contano davvero sulle dita di una mano le Granfondo (non solo italiane) arrivate a un simile...

Carabinieri Biodiversità, una visita guidata lungo la ciclopista dell’Arno a Pratovecchio

Sabato 8 ottobre in tutta Italia la festa promossa dal WWF. Il Reparto Carabinieri Biodiversità organizza una visita guidata lungo la ciclopista dell’Arno a...

Bibbiena, 100 visite nelle aziende del territorio in 3 anni

In tre anni di mandato il Sindaco di Bibbiena Filippo Vagnoli ha effettuato 100 visite nelle aziende del territorio. Ecco il suo commento: “Dentro...