Franco Acciai, 50 anni da autotrasportatore: la targa del sindaco

Un’altra attività che ha raggiunto il mezzo secolo, un altro orgoglio di Bibbiena e del suo territorio che il Sindaco Filippo Vagnoli ha voluto ringraziare con una targa ricordo. Lui è Franco Acciai che, dal 1972 ad oggi ha fatto letteralmente tanta strada, ma anche dato sostanza ad una attività da autotrasportatore che lo ha portato ad avere una vera e propria agenzia che opera in tutta Italia.

La passione per questo lavoro nasce nel periodo della leva militare. Franco aveva 20 anni e il compito di gestire una cinquantina di mezzi e uomini. Dopo il congedo, di ritorno in Casentino, decide di aprire un’attività di autotrasporti collaborando in primis con la Bararaclit di Giuseppe Baracchi. Franco ricorda con affetto il fondatore della grande azienda casentinese definendolo “un uomo straordinario”. Ricorda così il Commendatore: “Non ho mai incontrato nel resto della mia vita una persona tanto gentile, geniale e capace come Giuseppe Baracchi. Mi ricordo di quando veniva con me sulla Consuma per provare i punti di carico. Oggi è la terza generazione della Baraclit con cui ho l’onore di collaborare”.

Franco è sempre riuscito a far crescere la sua attività nonostante le crisi economiche e le difficoltà. Oggi, a 50 anni dall’inizio della sua avventura lavorativa dice: “Rifarei tutto e vado avanti con entusiasmo perché questa è la mia vita”.

Nella targa il Sindaco Vagnoli ha voluto scrivere: “A Franco Acciai per il traguardo dei 50 anni di attività passati con determinazione, serietà e professionalità, a fianco del Casentino produttivo e delle aziende che hanno fatto la nostra storia.
I chilometri fatti sono il segno di un uomo che voleva andare lontano, e così è stato”.

E così è stato davvero, un piccolo grande uomo del nostro territorio che ha segnato il traguardo dei 50 anni di attività.

Ultimi Articoli

Inaugurazione del porticato della Casa della Salute di Rassina

La Casa della Salute di Rassina ha un nuovo porticato per accogliere i cittadini durante le attese ed evitare sovraffollamenti interni alla struttura. La...

Giornata della Memoria: due storie casentinesi

Un evento per NON DIMENTICARE: domenica 29 gennaio 2023 alle ore 16 a Poppi, in piazza Risorgimento, sarà celebrata la Giornata della Memoria con...

“ShepherdSchool”: nasce nel Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi la scuola per pastori e allevatori.

Pascoli e opportunità professionali con la zootecnia di montagna: dal mese di aprile partirà presso il centro di formazione "Officine Capodarno" (Stia) la "ShepherdSchool"....