Gianni Galastri

Metto a disposizione la mia esperienza, per continuare a prendermi cura dei miei concittadini con spirito di servizio e passione, mosso solo da idealità e dalla voglia di migliorare il nostro territorio, senza interessi personali, libero dalle dinamiche della politica, sostenuto da una squadra competente e affidabile.
In sintesi, la lista civica che guido sarà impegnata su più fronti. Il RILANCIO dell’OSPEDALE di Bibbiena: riportare l’attività chirurgica a pieno servizio, l’aumento dei posti letto in reparto medicina che opera con un tasso di occupazione di oltre il 100%, l’attuazione della piastra dell’emergenza che era stata promessa con la firma dei Patti Territoriali dall’attuale amministrazione e non è stata realizzata, il reintegro degli specialisti persi in questi anni, il trasferimento degli ambulatori ex Inam nei locali del vecchio Ospedale per creare un Polo Sanitario Unico e nei locali ex Inam una nuova RSA per il sostegno alle persone anziane, la creazione di un Hospice per garantire un fine vita dignitoso e umano a tutti. Tengo a precisare che, al contrario di quello che dicono altre liste, l’Ospedale di Bibbiena è già trattato come un ospedale di zona disagiata visto che ha una rianimazione, un’emoteca e un OBI, la verità è invece che l’attuale amministrazione non si è mai opposta al continuo depotenziamento del nostro Ospedale e non si è curata di far attuare i Patti Territoriali che aveva firmato.
La rinascita dei CENTRI STORICI, da anni trascurati e nel completo degrado che vedrà nel CONVENTO di SAN LORENZO l’emblema del nostro sogno, non case popolari ma un luogo di cultura e aggregazione per i cittadini di Bibbiena e i turisti. Il ripristino e l’abbellimento delle piazze dei nostri centri abitati. La creazione di nuove possibilità di LAVORO e di SVILUPPO, attraverso progetti di specializzazione e di alta formazione per giovani e disoccupati perché possano lavorare e vivere in Casentino con orgoglio. Il sostegno al commercio e all’edilizia, mediante sgravi fiscali per nuove attività, per la ristrutturazione di quelle esistenti e con il taglio dell’IMU sulle aree edificabili. Massima attenzione per le frazioni del Comune da rivitalizzare attraverso progetti di turismo diffuso sfruttando meglio le bellezze paesaggistiche del Parco Nazionale e i luoghi di culto come i nostri monasteri e Santa Maria del Sasso. Il rispetto dell’ambiente, a partire dalla raccolta differenziata dei rifiuti, contenendo i costi del servizio che sono notevolmente aumentati gravando sulle tasche dei cittadini. Nuove sinergie con gli altri comuni, perché lo sviluppo del Casentino passa da una strategia unica di sistema, condivisa e solidale, che noi vogliamo costruire con Bibbiena di nuovo PROTAGONISTA per un nuovo Rinascimento casentinese. Lavoreremo con la massima TRASPARENZA, valore fondamentale per un’amministrazione credibile, perché noi non abbiamo conflitti di interesse!
Infine intendo ribadire che difenderò il diritto alla SALUTE di tutti i casentinesi, in tutte le sue articolazioni, dai servizi ospedalieri a quelli territoriali, con la competenza acquisita in questi anni e con l’umiltà di chi vuole accogliere le idee, i bisogni e la sensibilità di tutti i cittadini.

Comunicato stampa
Lista civica Gianni Galastri
Bibbiena, 23 maggio 2019