Gli incontri online dell’associazione “Casentino 2030”

L’associazione “Casentino 2030” organizza
una serie di incontri on line con esperti di tutta Italia : uno spazio per discutere, riflettere e progettare il futuro del Casentino e dei suoi abitanti

“Noi amiamo e viviamo la comunità e il territorio di Pratovecchio Stia. Amiamo e viviamo il Casentino. Vogliamo che siano luoghi dove sia possibile e piacevole vivere, far crescere i nostri figli e invecchiare; dove anche coloro che adesso sono giovani possano vivere, far crescere i loro figli e invecchiare. Vogliamo che siano luoghi piacevoli da visitare e da amare per la bellezza che contengono. Vogliamo una comunità solidale ed accogliente. Un territorio curato e naturale; antico e moderno; isolato e connesso. Vogliamo servizi che facilitino la nostra vita e quella di chi verrà dopo di noi e che rendano piacevole visitare le nostre comunità e il nostro territorio. Vogliamo che chi ci viene a trovare possa apprezzare le persone, i luoghi e lo spirito che li pervade e possa conservare ricordi che lo spingano a tornare. Vogliamo creare un gruppo che inizi un percorso per realizzare questi nostri desideri.” Queste in sintesi le parole con cui si presenta l’associazione “Casentino 2030”, nata a Pratovecchio Stia nel periodo della pandemia ma che, nonostante ciò, non vuol rinunciare a creare uno spazio per discutere, riflettere e progettare il futuro del Casentino e dei suoi abitanti.

Nell’ambito del lavoro che l’associazione si è proposta, è stata organizzata anche una serie di incontri per “guardare il futuro”, i cosidetti “Incontri del lunedì – Immaginare Casentino”, un webinar aperto a tutti in diretta Facebook su Casentino 2030, pensati per condividere esperienze, insegnamenti, riflessioni e buone pratiche al fine di identificare per il nostro territorio una nuova visione di sviluppo sostenibile, economico, sociale e culturale. Nei mesi scorsi di febbraio e marzo, sono stati organizzati incontri con Luca Santini, presidente dell’Ente Parco Foreste Casentinesi, Denise Vangelisti e Giovanni Basagni, due noti imprenditori della nostra valle che fanno parte dell’Associazione Prospettiva Casentino, Luca D’Angelo, direttore APT Dolomiti Paganella e Luca Martinelli, giornalista, autore del libro “L’Italia è bella dentro” dedicato alle aree interne del nostro Paese.
Sono in programma per i prossimi mesi gli incontri con Andrea Speranzoni, avvocato penalista Foro Bologna, parte civile nei principali processi italiani per crimini nazifascisti (13 aprile), Gianfranco Pasquino, professore emerito di scienza politica e accademico dei Lincei (19 aprile), Luca Mercalli, meteorologo, climatologo e divulgatore scientifico noto al pubblico italiano per la sua partecipazione alla trasmissione “Che tempo che fa” (10 maggio), Elly Schleim, vicepresidente della Regione Emilia Romagna e Assessore al contrasto, alle disuguaglianze e transizione ecologica (24 maggio).

Gli incontri si tengono alle ore 21.00 e chiunque volesse partecipare è benvenuto: basta collegarsi alla pagina fb di “Casentino 2030”
(https://www.facebook.com/Casentino2030 ), pagina sulla quale si possono trovare anche tutte le altre informazioni relative alle attività dell’associazione.

Ultimi Articoli

“Bicicletteide”, le storie del ciclismo in scena nei borghi di Ortignano Raggiolo

Tra martedì 16 e giovedì 18 agosto si terrà una mini-rassegna teatrale a cura di Samuele Boncompagni. Le tre serate di racconti sono in...

Bibbiena e Subbiano, firmata la convenzione per la Centrale Unica di Committenza

Questa mattina i Sindaci dei comuni di Bibbiena e Subbiano, Filippo Vagnoli e Ilaria Mettesini, si sono trovati per una firma importante che porterà...

Nel borgo in musica di Poppi, tante presenze e tanta magia

E’ stata una serata all’insegna della convivialità, della musica, dei desideri e della magia, quella magia che da sempre caratterizza la serata di San...