Grande successo per il “Mercato Contadino” di Ponte a Poppi

Fare la spesa al “mercato contadino” e calpestare l’erba restituisce ancor più il suo essere.

Nella piazza dei giardini, di fronte alle vecchie scuole elementari di Ponte a Poppi, sabato 25 luglio, si è svolta la prima edizione di questo mercato senza troppe pretese. L’unica pretesa è stata quella di aver presentato ben undici banchini ricchi di prodotti biologici e genuini.
Aggirarsi lì intorno è stato piacevole, un po’ come tornare ai vecchi tempi, quando per mano della nonna andavamo a comprare le verdure più buone. I banchini curati con fiori di lavanda o girasoli equiparavano i sorrisi dei venditori, che gentilmente facevano mostra dei loro prodotti, e che, senza alcuna tirchieria, ne spiegavano volentieri le origini.
Hanno fatto spicco nella verde piazzetta banchi con i prodotti più puri, ma ancor di più l’interesse di Alessandro e Gianluca Passaro, due fratelli che si sono avvicinati alla realtà e all’importanza del BIO, e che con questi principi si danno un gran daffare affinché i mercati proposti risultino ben strutturati. Infatti sono sempre stati presenti affinché tutto volgesse nel migliore dei modi.
A questo proposito, un grande ringraziamento va anche al consigliere alle attività produttive del comune di Poppi Claudio Barolo, che ha voluto tenacemente che “il mercato contadino” prendesse il suo via.
Che dire, per essere alla sua prima edizione si è trattato di un vero successo, a dire dei venditori, ma anche degli avventori, e siamo certi che alle prossime puntate, quando verranno smussati gli ultimi angoli rimasti, andrà ancora meglio.
Troverete “il mercato contadino” in queste date: 8 e 22 agosto. 12 e 26 settembre. 10 e 24 ottobre.
Vi aspettiamo quindi nella piazzetta di fronte ai vecchi giardini di Ponte a Poppi, dove i piedi calpesteranno l’erba, così come si conviene a “un mercato contadino”.