Grande successo per il Trail Sacred Forest: un team fa il pieno di titoli

L’ottava edizione del Trail Sacred Forests a Badia Prataglia (AR) va in archivio nel segno della Trail Running Project, società aretina riuscita nell’impresa di aggiudicarsi tutte e tre le distanze in campo maschile, cosa mai avvenuta nella storia della gara toscana. Un trionfo condito da altre presenze sul podio e illuminato dall’impresa di Patrizio Bartolini, vincitore della gara più importante sui 50 km.

Bartolini ha allungato progressivamente per chiudere in 5h16’07” con 2’55” sul friulano Massimo Delli Zotti (Pod.Buttrio) e 5’39” su Marco Mazzarelli (Subbiano Marathon). Solo in 12 sono riusciti nell’impresa di scendere sotto le 6 ore e fra questi anche Daniela Valgimigli, l’atleta della Liferunner che si è aggiudicata la prova femminile in 5h58’14” detronizzando così la vincitrice 2021 Giovanna Puma (Atl.Winner Foligno) staccata di 25’59”, terza al traguardo Silvia De Rosa (Trail Running Project) a 1h39’08”.

Nel percorso medio di 24 km Giacomo Forconi, anche lui targato Trail Running Project, ha vinto in 2h09’40” con 6’25” su Mattia Reggidori (Leopodistica) e 7’03” su Filippo Carloni (Prosport Atl.Firenze), mentre in campo femminile ha trionfato Francesco Farneti (Space Running) in 2h49’53” precedendo di 19’06” Simona Rossi (Trail Running Project) e di 22’00” Monica Cicoria (Molon Rabe). Sui 14 km prima posizione per Marco Castelli sempre del sodalizio aretino, 1h08’43” il suo tempo finale, alle sue spalle Maicol Timoncini (Pol.Santa Lucia) a 2’16” e Claudio Galliani (Atl.Avis Sansepolcro) a 5’45”. Fra le donne Laura Burzi in 1h24’28” ha prevalso sulla coppia del Filirun Team con Roberta Lachi a 56” e Federica Migliori a 6’37”.

Sono stati oltre 800 i concorrenti arrivati fra le tre gare e va considerato che molti hanno ceduto al caldo e alla fatica. Il Trail Sacred Forests si conferma un riferimento assoluto per l’offroad italiano, con tutto il movimento locale si è messo a disposizione nell’allestimento dell’evento, come anche l’amministrazione comunale che ha sempre incentivato l’organizzazione.

Ultimi Articoli

Pratovecchio, “Buono, pulito e giusto”: verso nuove alleanze?

Le realtà del Casentino si avviano verso un nuovo modo di collaborazione che unifichi le progettualità allo scopo di creare sempre più sinergie all’interno...

Un nuovo percorso al Museo Archeologico del Casentino

Domenica 3 luglio alle ore 17 si inaugurerà a Bibbiena un percorso culturale di grande valore per il Museo Archeologico del Casentino. Si tratta...

Imagine Camp, il campo da basket di Santa Maria inaugurato tra emozione e progetti futuri

Domenica 26 giugno è stato inaugurato l’Immagine Camp di Santa Maria, l’undicesima area dedicata ai giovani. Grazie all’interessamento del Rotary Club Casentino l’intera area è...