Hello there casentinesi! How are you?

Di Eleonora Magnanelli

Perché sto parlando in inglese? Perché mentre scrivo sono in una sala stampa di Manchester, una cittadina del grande stato del New Hampshire, negli Stati Uniti d’America. Sono più o meno 6425 km da Bibbiena. Sì, li ho effettivamente calcolati. Perché a volte certe distanze, per capire come sono importanti, vanno calcolate con precisione. Seimila chilometri da casa. Seimila chilometri da un luogo che è sempre vicino, vicinissimo, al mio cuore. Un luogo, il Casentino, che tanto tempo fa mi ha accolto tra le sue montagne, nelle sue case e alle sue tavole senza chiedermi nulla. Solamente donandomi tanto. Ad un certo punto della mia vita infatti, Firenze, il luogo dove sono nata e cresciuta, mi stava stretto. I palazzi, il traffico, la confusione erano diventati troppo frenetici per la me stessa di quel periodo. Ecco che quindi trovai una via d’uscita, una distrazione tra di voi. Il Corsalone e Bibbiena da quel momento – così come le persone che ci vivono – sono diventati come la mia seconda casa e la mia seconda famiglia. Poi però la mia natura viaggiatrice ha deciso che era l’ora di partire ancora, di spingersi oltre i miei limiti e fare un salto leggermente più lungo di quello da Firenze a Bibbiena. Ho deciso che volevo fare un’esperienza negli Stati Uniti d’America e in un attimo (o almeno è quello che sembra ora), eccomi qui dall’altra parte dell’oceano. Da quando faccio avanti indietro dall’America sono successe tante cose, tante cose sono cambiate, ho visitato tanti luoghi, mangiato cibo di ogni dove, conosciuto persone di ogni parte del mondo. Mi sento una persona diversa, ma una cosa non è cambiata: il Casentino mi manca sempre. Mi mancano le giornate al fiume, i pranzi e le cene intorno ad un tavolo all’ombra delle stelle, i tramonti dal castello di Poppi, il profumo delle cucine delle mamme casentinesi. Eppure l’America mi stava chiamando, e io non potevo non rispondere. Dovevo. E non me ne pento. Per accorciare le distanze però ho deciso – con il benestare di colui che è stato il mio direttore e la mia spalla per tanti anni come Caporedattore di Casentino Più, Mr Christian Bigiarini – di aprirvi una finestra su questa pazza pazza America del 2020, raccontarvi cosa succede in quel posto che vedete nei vostri film e telefilm tutti i giorni. Magari avete sognato di venirci. Magari ci siete stati e avete vissuto quello che vivo io, o forse siete solo curiosi. In tutti i casi vi porterò con me, e sarò pronta a rispondere ad ogni curiosità o domanda che vorrete pormi. Io con il cuore e la mente di una toscana vi farò scoprire come la nostra regione sia una regina nei cuori degli americani. Fidatevi sarà un viaggio pieno di risate, assurdità e spero anche qualche emozione. Seguitemi sul mio profilo di Instagram: @leonora.ma e fate un giro sul mio sito: emagnanelli.com

Se volete scrivermi potete farlo qui: magnanellieleonora@gmail.com

Eleonora Magnanelli a Washington