Hub del Corsalone: al via oggi le vaccinazioni in età pediatrica. 50 i bambini vaccinati stamani

In visita al Centro vaccinale il direttore del Distretto del Distretto Sanitario Casentino Evaristo Giglio, il sindaco Giampaolo Tellini e per la Regione Vincenzo Ceccarelli.

Questa mattina hanno preso il via nell’hub del Corsalone, le prime vaccinazioni in età pediatrica con 50 bambini accompagnati dai genitori che hanno fatto la prima dose di Pfizer, in quantità ridotta come previsto per i più piccoli. In visita al Centro vaccinale c’erano il direttore del Distretto Sanitario Casentino Evaristo Giglio, il sindaco Giampaolo Tellini e il membro della Commissione Sanità in Regione e Capogruppo di maggioranza Vincenzo Ceccarelli.

“Il clima dentro al Centro è sereno, sta funzionando tutto alla perfezione e i volontari trasmettono ai più piccoli serenità – ha commentato il direttore Giglio – è un momento importante, vaccinare più piccoli ha l’obiettivo primario di evitare che finiscano in ospedale come sta accadendo soprattutto con la diffusione della variante Omicron. Ci sono poi da considerare tutti gli effetti che il Covid lascia a distanza di settimane, anche ai bambini che non l’hanno manifestato in forma severa. Ringrazio il sindaco di Chiusi della Verna per la disponibilità della struttura polivalente dove vengono effettuate le vaccinazioni, degli adulti e da oggi anche dei bambini”.

“Abbiamo risposto in modo tempestivo all’esigenza della Asl di trovare un nuovo punto tamponi ma anche un nuovo Centro vaccinale dopo l’esperienza di Bibbiena – ha spiegato il sindaco Giampaolo Tellini – siamo nel pieno della quarta ondata e serviva una risposta da e per il territorio. Sta funzionando tutto molto bene, non ci sono grandi attese, il personale è molto disponibili e gli spazi sono ben organizzati”.

“Ringrazio tutti i volontari che insieme all’azienda sanitaria hanno fatto un lavoro straordinario nell’hub di Bibbiena e ora lo stanno facendo in quello del Corsalone – ha dichiarato Vincenzo Ceccarelli, membro della Commissione Sanità – la Toscana è una delle Regioni italiane con la più alta copertura vaccinale e gli effetti rispetto ad altre Regioni si vedono nei numeri e nelle ospedalizzazioni. Tuttavia la curva anche a livello nazionale sta risalendo, è necessario mantenere alta l’attenzione e vaccinarsi per arginare questa quarta ondata di pandemia ed uscire in modo definitivo, o quasi, dall’emergenza”.

C. stampa