I 10 piatti della cucina casentinese assolutamente da provare

Se sei un vero casentinese non puoi non aver assaggiato, almeno una volta, questi 10 piatti. E se sei un turista, non perdere l’occasione di farlo quanto prima. Sono dieci piatti della tradizione casentinese e toscana assolutamente imperdibili.

10. Scottiglia

scottiglia2È uno stufato, la sua originalità sta nel fatto che per la sua preparazione vengono usate molte carni. Più tipi di carni vengono usate e più il piatto viene buono. È anche detto “caciucco di terra”, “caciucco di carne” o “caciucco del Casentino”.

10. Tortelli di patate

tortelli-zuccaIl tortello di patate è il piatto simbolo dell’alto Casentino, e in particolare del comune di Pratovecchio Stia. Questo piatto spesso rappresenta l’unica portata, la cosiddetta “stortellata”. Gli ingredienti sono patate, preferibilmente di montagna a pasta bianca e farinosa, rigatino, prezzemolo, aglio, noce moscata, scorza di limone, parmigiano, uova, sale e pepe (le varianti, però, sono molteplici).

10. Tortelli alla lastra

Tortello-alla-lastra

Il “Tortello alla lastra” è una specialità gastronomica tipica della montagna tra Romagna e Toscana. I Tortelli alla lastra si preparano impastando, sulla spianatoia di legno, la farina di grano tenero con l’acqua e il sale. Il ripieno viene preparato con patate lesse, condite con un sugo vegetale. Ottimi sono quelli di Corezzo (dove si svolge anche l’annuale sagra) e quelli di Badia Prataglia.

10. Panina

paninaTipico dolce pasquale a base di farina, uova, uvetta, zucchero, zafferano, spezie, pepe e sale. Anche in Casentino, però, ne esistono molte varianti e ne esiste anche una versione salata arricchita con rigatino e/o ciccioli di maiale.

10. Acquacotta

AcquacottaL’Acquacotta casentinese è una zuppa di pane che viene dal Casentino aretino. Di versioni di Acquacotta, in Toscana, ce ne sono moltissime: la base è il pane, poi la zuppa è arricchita con cipolle, pomodoro, brodo e altri prodotti del territorio.

10. Polenta dolce (o di castagne)

polenta dolceDetta anche “il pane dei poveri”, è una polenta fatta con la farina di castagne. La tradizione vuole che venga affettata rigorosamente con il filo. Spesso si mangia accompagnata con ricotta, raviggiolo, salsiccia o sambudello.

10. Lattaiolo

lattaioloDessert della tradizione toscana e casentinese a base di latte

10. Crostoni di cavolo nero

Crostonin cavolo neroTradizionalmente serviti non come antipasto, ma come piatto principale, si tratta di fette di pane abbrustolito (tuffato poi nel brodo di cottura del cavolo) con foglie di cavolo nero lessate. A volte arricchiti con fagioli.

10. Minestra di pane

Minestra di paneLa minestra di pane, da non confondere con la ribollita, è un piatto tipico della cucina toscana e casentinese. Gli ingredienti base sono: pane sciapo, legumi, cavolo nero, olio extravergine. Ancora più buona se mangiata il giorno dopo la preparazione.

10. Castagnaccio o baldino

CastagnaccioSi tratta di un piatto tipicamente autunnale: una semplice torta tradizionale realizzata con la farina di castagne e arricchita in genere con uvetta e pinoli, ma anche con noci, scorza d’arancia e/o rosmarino.

Ultimi Articoli

Il settore propaganda della Bibbiena Nuoto si distingue ai Campionati regionali

Pioggia di medaglie per i "delfini bianchi" della Bibbiena Nuoto Quando si parla di “propaganda”, è naturale e quasi inevitabile associare il termine alla politica,...

Lorenzoni: “Disagi insostenibili con il doppio cantiere nella Sr71”

Appello del presidente Lorenzoni a tutela dei pendolari e della stagione turistica casentinese: “Disagi insostenibili con il doppio cantiere nella Sr71, la Regione deve...

Statale 71: lavori, semafori e disagi per i pendolari

Lavori alla Gravenna: “La Regione a inizio anno aveva assicurato che non ci sarebbe stato nessun altro semaforo prima della conclusione dei lavori sul...