Nuovo incontro in Casentino, nel prossimo mese di agosto, fra la comunità di Castel Focognano e i gemelli francesi di Champcevinel, nell’ambito di una relazione di gemellaggio che va avanti dal 1992 e che dura dunque ormai da 26 anni. La comitiva transalpina sarà accolta venerdì 3 agosto e il primo incontro pubblico sarà la sera a cena al plesso scolastico di Rassina, quello della cena resterà come un momento comune di incontro per tutta la durata della visita, che si protrarrà fino all’8 agosto. Il programma del soggiorno dei gemelli francesi in Italia prevede iniziative di vario genere, con le visite al santuario della Verna,a Romena, al Borro, a Cortona / Lago Trasimeno e ai musei Casentinesi di Bibbiena e Stia, nonché ad alcune realtà economiche tipiche come la fattoria di Ornina, e a momenti ludici per i ragazzi come la mattinata al parco avventura di Stia. Domenica 5 agosto la giornata ufficiale con la “cena francese” alla scuola di Rassina. I saluti e l’arrivederci sono invece in programma mercoledì 8 agosto alle 18 quando il torpedone di Champcevinel ripartirà alla volta della cittadina d’oltralpe, un Comune di circa 2.700 abitanti situato in Dordogna, non lontano da Bergerac e da Bordeaux. Il Sindaco di Castel Focognano Massimiliano Sestini si dice molto lieto “Di incontrare ancora una volta i gemelli francesi coi quali, nel tempo, si è costruita un’amicizia sincera e duratura. Le nostre comunità – aggiunge Sestini – sono state vicine e solidali anche in momenti difficili come pochissimi anni fa quando la Francia fu colpita da una serie di attentati terroristici. Oggi più che mai c’è bisogno di riaffermare i nostri valori europeisti e le relazioni che travalicano i confini nazionali per guardare al futuro con ottimismo, non può e non deve prevalere la paura e l’istinto di chiuderci in noi stessi, queste iniziative sono lì per dimostrarcelo”.

Comunicato stampa
Unione dei Comuni del Casentino
Poppi, 25 luglio 2018