I giochi di magia con le carte napoletane e non solo

“Vingardium leviosa, expelliamus” tutte formule magiche che avrete sentito in Harry Potter, ma avreste mai detto che si possono fare trucchi di magia anche con le carte napoletane? In questo articolo parliamo di trucchi magici da fare con le carte, un passatempo decisamente insolito che può sorprendere i vostri amici.

Il più semplice, quello a cui forse ciascuno di noi è stato sottoposto una volta nella sua vita è “indovina la carta’”. Prendete il vostro mazzo di carte napoletane dal cassetto e seguite questa guida per capire e imparare.

Questo gioco va fatto solo con un tipo di carte, quelle che se girate in entrambi i versi non risultino uguali, le figure vanno bene, decisamente no invece il 4 o il 6 di denari, che essendo uguali in entrambi i sensi sono facilmente decifrabili. Bisogna prendere il mazzo e metterlo con la faccia rivolta verso l’alto, mescolarlo e aprirlo a ventaglio, va fatta scegliere ad un amico una carta tra quelle del mazzo, che dovrà guardarla ma non rivelarla. Nel mentre, il ‘’mago’’ deve girare il mazzo in maniera discreta, senza farsi notare. L’altro deve rimettere la carta nel mazzo, e mescolare con cautela affinché non si veda nulla. In pratica la carta nel senso opposto rispetto alle altre è quella del proprio amico, ed ecco il trucco di magia!

Un altro classico dei giochi di carte online: ‘’la carta mancante’’. Come si esegue?

Bisogna seguire un paio di passi, nulla di complicato:

  • porgere un mazzo di carte ad un partecipante e chiedere di sfilarne una a sua scelta, senza farla vedere.
  • Farsi riconsegnare il mazzo controllando rapidamente il contenuto, soltanto un paio di volte.

Una volta concluso questo passaggio, comunicare quale carta è stata sfilata dal mazzo.

Sembra facile, ma ci sono dei punti da osservare; bisogna attribuire a ciascuna carta il valore di presa che solitamente ha in giochi come la scopa, tranne che per il re, al quale si deve affidare il valore di 0. Sfogliando il mazzo per la prima volta bisogna fare mentalmente la somma dei valori delle carte che appaiono di volta in volta, memorizzando solo la cifra delle unità di ogni risultato parziale che si ottiene. Se fate ad esempio 7+8 che da15, dovete tenere presente solo il 5.

Al termine si ottiene un risultato compreso tra 0 e 9, sottraendo il numero da 10 si ottiene il valore della carta messa da parte eseguendo così un altro trucco di magia.

Nello sfogliare ancora il mazzo bisogna capire quali siano i semi con i quali il valore individuato è presente nel mazzo, e andando per esclusione si ricava quello della carta mancante. Per questo gioco è preferibile avere abilità di calcolo a mente abbastanza rapide, poiché è un dato che sveltisce il trucco, rintracciabile anche nei giochi di carte online.

Ultimi Articoli

20 anni di Ecomuseo del Casentino: oggi a Raggiolo l’evento per ricordare i progetti realizzati e le prospettive future

In occasione dei 20 anni dell’Ecomuseo del Casentino, oggi mercoledì 10 agosto presso l’Ecomuseo di Raggiolo è in programma un evento per ricordare i principali progetti...

Subbiano, Consiglio Comunale: importanti deliberazioni

L’ultimo consiglio comunale prima delle vacanze estive ha lasciato un' importante impronta per la vita della comunità. Tra le questioni più rilevanti approvate nella seduta...

Un pensiero ogni tanto: “Se la poesia viene accarezzata da un bimbo”

Se la poesia viene accarezzata da un bimbo   Immaginate un paese di sera, un paese montano, di quelli dove il vento spiffera forte. Immaginate un palco...