Il borgo di Raggiolo ospita la prima Festa del Gioco

L’evento, rivolto ai bambini e alle loro famiglie, sarà tra le 14.00 e le 19.00 di domenica 26 maggio


Il programma proporrà giochi di legno e di movimento, caccia al tesoro e mercatino, musica e merenda

RAGGIOLO (AR) – Giochi di legno e giochi di movimento, caccia al tesoro e mercatino, musica e merenda: Raggiolo ospita la prima edizione della Festa del Gioco. I vicoli e le piazze del piccolo borgo casentinese diventeranno il suggestivo scenario di una giornata di festa che, promossa dalla Brigata di Raggiolo con il contributo del Comune di Ortignano Raggiolo e dell’EcoMuseo del Casentino, sarà scandita da un ricco programma di iniziative dedicate ai bambini e alle loro famiglie. L’evento, a partecipazione libera e gratuita, sarà dalle 14.00 alle 19.00 di domenica 26 maggio e rappresenterà un’occasione per valorizzare il gioco come strumento di incontro, divertimento, relazioni intergenerazionali, gioia e crescita culturale e sociale.

Piazza San Michele diventerà lo scenario dei giochi in legno della tradizione popolare curati da Lucia Biagiotti e dei giochi di movimento quali i quattro cantoni, campana e tiro alla fune, mentre l’azienda Italia Garden allestirà un’area giochi per i più piccoli. I vicoli del paese ospiteranno poi una caccia al tesoro alla scoperta dei luoghi, delle curiosità e delle tradizioni di Raggiolo, l’intrattenimento musicale itinerante a cura della Compagnia dei Ricomposti di Anghiari e i banchini del Mercatino delle Pulcette dove gli stessi bambini diventeranno protagonisti di una compravendita con il ricavato che verrà devoluto in beneficenza all’associazione di promozione sociale Tutti x Tutti che conduce progetti di inclusione per persone con autismo e con disabilità. Durante la festa alcune associazioni del Casentino organizzeranno altre attività e giochi: la Pro Loco di Strada coinvolgerà ragazzi e adulti in dimostrazioni di scalpellatura della pietra, i Battitori di Chitignano e la Pro Loco di Moggiona saranno presenti con i giochi di legno e l’EcoMuseo del Casentino proporrà le scatole tattili. Alle 18.30, inoltre, la suggestiva cornice del Sepolcreto ospiterà Giuseppe Garbarino dell’associazione “Pinocchio a Casa Sua” che terrà una conferenza dal tema “Luoghi e personaggi della favola di Collodi tra fantasia e realtà”. La festa, organizzata con il sostegno dell’azienda Miniconf, sarà ulteriormente arricchita da una proposta gastronomica per bambini e adulti, con la distribuzione gratuita di un cestino per la merenda per i più piccoli, inoltre durante il pomeriggio sarà possibile partecipare a una lotteria con molti premi generosamente offerti da Lina Giorgi, Tutto Sport Bibbiena e Maurizio Sport. «Questa festa – ricorda Franco Franceschini, presidente della Brigata di Raggiolo, – cade alla viglia della Giornata Mondiale del Gioco e vuole proporre un’occasione per celebrare il gioco nella sua duplice valenza ludica ed educativa, con una proposta che ha coinvolto tante realtà locali che porteranno il loro contributo a un programma particolarmente ricco e variegato. Il tutto immerso in un borgo veramente a misura di bambino, dove le macchine non arrivano e dove è ancora possibile giocare liberamente tra vicoli e piazze».

Ultimi Articoli

Grande successo per la Granfondo Città di Poppi: vince Furiasse

L’edizione 2024 della Granfondo Città di Poppi è stata un clamoroso successo, con un numero di partecipanti davvero inconsueto nel panorama nazionale considerando anche...

Bibbiena, 42enne arrestato in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti

Nella serata del 22 giugno, i militari dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia CC, hanno arrestato un uomo di 42 anni, incensurato e domiciliato a Bibbiena...

Nata Teatro vince il “Premio Otello Sarzi” per lo spettacolo “Don Chisciotte, storie di latta e di lotta”

L’Accademia Nata Teatro ha vinto il prestigioso premio Otello Sarzi 2024 con questa motivazione: “Una messa in scena interessante che allarga il campo d’azione...