Dopo cinque anni di permanenza il Capitano Gabriele Fabian lascerà il Comando della Compagnia Carabinieri di Bibbiena. Infatti a decorrere dalla prossima settimana assumerà il nuovo incarico quale Comandante della Compagnia di Acqui Terme in provincia di Alessandria.
Nel corso dell’attività svolta nell’ambito del Casentino il Capitano Fabian ha operato in una serie di attività di vario genere, dal contrasto ai reati contro il patrimonio, alla prevenzione dei reati contro la persona, maltrattamenti in famiglia etc.
Tra le svariate operazioni di servizio, quelle di maggior rilievo e degne di essere menzionate, ricordiamo come nel gennaio 2015 venne eseguito l’arresto di due pregiudicati di origine rumena che avevano asportato e fatto esplodere un Bancomat presso l’area di Servizio di Pieve Santo Stefano, (allora facente parte della Compagnia di Bibbiena), recuperando la somma contante di euro 57.000.
Nel mese di ottobre 2018 si ricorda l’arresto in Pratovecchio per l’omicidio da parte della moglie nei confronti del marito, Gori Dino, ucciso con un colpo di fucile al petto, al culmine di una lite furibonda.
Altro evento che ha visto condurre le indagini da parte del Capitano è l’attività investigativa posta in essere nella casa di cura di Strada in Casentino nel periodo settembre 2017- aprile 2018, balzata agli onori delle cronache nazionali, ove venivano documentati, a mezzo telecamere, ripetuti episodi di maltrattamenti nei confronti degli anziani ospiti, con la determinazione della Procura della Repubblica di Arezzo di interdire dalla professione sanitaria 6 operatori socio sanitari addetti alla struttura.
Inoltre, durante il suo periodo di comando, grazie alla collaborazione con il Soroptmist di Arezzo ed il Rotary Casentino è stata approntata ed inaugurata un’apposita stanza per le audizioni protette e riservate delle vittime appartenenti alle cd. “fasce deboli”, per le quali quel Comando ha mostrato sempre una particolare sensibilità.
Al Capitano Gabriele Fabian vanno i più sinceri auguri di buon proseguimento di carriera nella nuova sede.

Comunicato stampa
Carabinieri Bibbiena
Bibbiena, 5 settembre 2019