Il Casentino punta sul turismo “lento”

Foto di Marta Signi

Quasi 10 mila camminatori nel 2018 nella via di Francesco: il Casentino punta sul turismo lento. E’ l’obiettivo comune emerso dal Festival dei Cammini che si è concluso ieri con successo a Chiusi della Verna.

Il Festival dei Cammini getta le basi per il futuro del turismo nella vallata. I dati emersi dalla tre giorni che si è conclusa ieri a Chiusi della Verna parlano chiaro: lo scorso anno sono stati quasi 10 mila i camminatori che sono partiti da Firenze alla volta del Santuario Francescano della Verna, con un +30% rispetto all’anno precedente. La promozione del turismo lento è quindi un obiettivo comune dei sindaci della vallata che nella giornata di sabato scorso hanno partecipato ai tavoli tecnici organizzati nella Sala di Santa Chiara del Santuario. Presenti anche la vice presidente del Consiglio della Regione Toscana Lucia de Robertis e l’assessore regionale alle infrastrutture Vincenzo Ceccarelli che ha ribadito l’importanza di valorizzare i sentieri e le ciclopiste in tutto il territorio regionale. “Quella che si è appena conclusa è stata un’iniziativa importantissima che ha visto il confronto tra enti, istituzioni, tecnici e operatori turistici per cogliere al meglio questa opportunità straordinaria che coinvolge tutto il territorio”. Dello stesso avviso anche l’assessore Ceccarelli: “Il turismo lento è in grande crescita, la Toscana si sta attrezzando in questa direzione e il Festival dei Cammini è stata un’opportunità per prendere ancora più consapevolezza che il futuro passa anche dai cammini”. Dopo una lunga fase di progettazione, nella quale sono stati tracciati i percorsi, si passa quindi al secondo step con la partecipazione dei comuni ai vari bandi regionali che prevedono la valorizzazione dei sentieri, la realizzazione di soste, panchine e passerelle e la promozione turistica dei progetti. “Sono stati tre giorni impegnativi ma davvero importanti per il futuro di tutta la vallata e del mio comune in primis che è da poco diventato capofila del Cammino di Francesco che collega Firenze a Chiusi della Verna – ha commentato il sindaco Giampaolo Tellini – sono molto soddisfatto perché all’evento hanno partecipato tutti i comuni del Casentino che sono intervenuti nei vari tavoli tecnici con l’obiettivo comune di fare sinergia e di lavorare insieme per promuovere il turismo lento nella vallata. Con il Festival inizia la seconda fase del progetto, quella concreta, con la pubblicazione di bandi regionali per la realizzazione dei lavori nei tracciati”. Chiusi della Verna è da poco stato nominato comune capofila della via di Francesco e avrà quindi il compito importante di decidere, insieme alla Conferenza dei Sindaci che rientrano nel tracciato, le linee di indirizzo e di governo del progetto.

Poppi, 30 settembre 2019- Unione dei Comuni Montani del Casentino