Il Comandante Generale dei Carabinieri e il Capo del Corpo Forestale a Chiusi della Verna martedì 4 ottobre

Cittadinanza onoraria conferita dal Comune. Arriva anche il Sottosegretario di Stato Gianpiero Bocci. Il sindaco Tellini “Con CC e CFS una grande storia di sinergia e amicizia a vantaggio del territorio”

Nel giorno di San Francesco, Patrono d’Italia, il Comune di Chiusi della Verna accoglie il sottosegretario di Stato Gianpiero Bocci, il Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri Gen. Tullio del Sette ed il Capo del Corpo Forestale dello Stato Cesare Anselmo Patrone. L’occasione è quella della inaugurazione della nuova caserma dei Carabinieri di Chiusi della Verna – dove sono appena terminati i lavori di ristrutturazione – nonché del conferimento, da parte del Comune, della cittadinanza onoraria all’Arma dei Carabinieri ed al Corpo Forestale dello Stato. La cerimonia si terrà a Chiusi della Verna martedì 4 ottobre dalle ore 16:30. “Per noi è un grande onore – commenta il Sindaco Giampaolo Tellini – ospitare nel nostro Comune queste personalità, perché la loro presenza testimonia e rinsalda il legame fra il livello amministrativo locale e quello centrale delle Istituzioni ai loro massimi livelli. In oltre venti anni di attività politica ho ricoperto diversi incarichi nel mio Comune, e oggi da Sindaco posso affermare che soprattutto negli ultimi anni lavorando in sinergia con le forze dell’ordine abbiamo portato a termine molti progetti: la ristrutturazione della caserma è un esempio, un altro è la convenzione recente fra Comune e Corpo Forestale per l’utilizzo del Parco nel nostro paese. Con l’impegno di tutti, anche in tempi di crisi, si raggiungono grandi risultati per il bene della cittadinanza”. Parole che il Sindaco e l’Amministrazione Comunale di Chiusi della Verna hanno già tradotto in delibere comunali per conferire la cittadinanza onoraria ai Carabinieri ed alla Forestale. “In questa occasione avrò l’onore di consegnare nelle mani dei vertici nazionali la cittadinanza onoraria di Chiusi della Verna a CC e CFS, un atto che è molto di più di un mero riconoscimento formale ma vuol essere anche un auspicio per il miglior futuro di queste due realtà storicamente presenti anche nel nostro Comune, e che dal nuovo anno cominceranno il loro cammino insieme verso il domani”.
Quello di martedì 4 ottobre a Chiusi della Verna sarà dunque un grande evento, una cerimonia come raramente se ne possono vedere in piccoli Comuni montani. La presenza del Sottosegretario di Stato Bocci e quelle dei Comandanti Del Sette e Patrone nobilitano un evento al quale parteciperanno anche tutti i vertici locali e provinciali delle forze dell’ordine, le autorità civili e religiose. La ricorrenza di San Francesco all’ombra del santuario della Verna è di per sé già un evento, ma quest’anno assume una valenza ancor maggiore per questa concomitanza che farà di questo giorno un momento unico nella storia di questa comunità.

Poppi, 30 settembre 2016.

Unione dei Comuni Montani del Casentino – Ufficio Stampa

Ultimi Articoli

Fabio Guerra poeta classico sulle tracce di Dante a Naturalmente Pianoforte

Ufficio stampa Tasto 89 Quest’oggi abbiamo avuto il piacere di intervistare Fabio Guerra un ragazzo di 19 anni il cui amore per la poesia inizia...

Grandi celebrazioni per i cento anni del Consorzio Vino Chianti Classico

Pochi vini incarnano un luogo specifico nel modo in cui il Chianti incarna la Toscana. Quando si apre una bottiglia di vino Chianti DOCG,...

Serravalle: dai lavori al campetto al torneo più alto della provincia

L’attenzione data alle frazioni dall’amministrazione ha dei risvolti importanti in termini di miglioramento della vita delle persone e di rafforzamento dei legami sociali e...