Lorenzo Remo Ricci, Presidente dell'Unione dei Comuni del Casentino e Sindaco di Castel Focognno

Il Consiglio comunale di Castel Focognano nella seduta di mercoledì 31 luglio 2019, ha deliberato – con 9 voti a favore e 3 astenuti – in merito alla salvaguardia degli equilibri di bilancio di cui all’art 193 del TUEL. Secondo tale normativa gli Enti Locali, durante la gestione e nelle variazioni di bilancio, devono rispettare il pareggio finanziario per la copertura delle spese correnti e per il finanziamento degli investimenti secondo le norme contabili stabilite dal Testo Unico. Entro il 31 luglio di ogni anno, il Consiglio Comunale deve provvedere a dare atto del permanere degli equilibri e deliberare, entro la stessa data la variazione di assestamento generale, come previsto dall’articolo 175, comma 8 dello stesso TUEL che pertanto si affianca alla salvaguardia degli equilibri. Il Sindaco Lorenzo Ricci ha illustrato l’argomento dichiarando che a tal fine l’Ufficio Ragioneria in collaborazione con i singoli responsabili degli Uffici cui è affidata la gestione dei capitoli, ha provveduto alla verifica generale di tutte le voci di entrata e di uscita, compreso il fondo di riserva ed il fondo di cassa. Tutto ciò è stato fatto tenendo conto, in particolare, dello stato di realizzazione ad oggi degli accertamenti e degli impegni e della possibile evoluzione delle entrate e delle spese di qui alla fine dell’anno. A seguito della suddetta ricognizione sono state definite le variazioni da apportare agli stanziamenti di alcuni capitoli, sia in entrata che in uscita. L’esito di questo intervento ha messo in luce i seguenti risultati:
1) Relativamente alle previsioni di bilancio di parte capitale dell’esercizio 2019 sono garantiti gli equilibri.
2) Relativamente alle previsioni di bilancio di parte corrente per mantenere il bilancio in pareggio, siamo stati obbligati ad applicare l’avanzo di amministrazione per sanare un ammontare complessivo, calcolato intorno a 70 mila euro, invece di avere la possibilità di mantenerlo come tesoretto per le spese urgenti ed impreviste.
Il Bilancio di Previsione rappresenta un documento molto importante, in quanto prevedendo entrate ed uscite, permette all’amministrazione di organizzare con congruo anticipo le risorse e gli investimenti da fare. “Da parte dell’amministrazione uscente “Lista Fare Comune” è stata posta poca attenzione in sede di controllo del bilancio dell’esercizio 2019 – ha dichiarato il Sindaco Lorenzo Remo Ricci – questa situazione sta mettendo la nostra gestione fino alla fine dell’anno 2019, in seria difficoltà con il rischio di trovarci più avanti, in una situazione economica compromessa”.

Comunicato stampa
Unione dei comuni montani del Casentino
Poppi, 3 agosto 2019