Il Coro Symphonia di Pratovecchio Stia tra musica e solidarietà

Il mese di maggio ha visto la partecipazione dell’Associazione Corale Symphonia di Pratovecchio Stia a due importanti eventi in Arezzo nel nome della solidarietà: il Concerto per il Progetto “Durante e Dopo di Noi” e la 28ª Rassegna Musicale Mercatino in Concerto.

Il Concerto per il Progetto “Durante e Dopo di Noi” si è tenuto sabato 7 maggio presso Santa Maria della Pieve a sostegno della Fondazione Riconoscersi; promosso ed organizzato dai Rotary Club dell’Area Etruria, dall’Inner Wheel Arezzo CARF, dall’Inner Wheel Arezzo Toscana Europea CARF e dal Rotaract Club Arezzo, ha presentato un programma musicale vario e di spessore, con pagine di Verdi, Schubert, Mascagni, Debussy, Chopin, Piazzolla, Piovani, Saint-Saëns. L’Associazione Corale Symphonia diretta da Gaia Matteini si è esibita in un programma interamente verdiano, presentando alcune delle più belle pagine corali tratte dalle Opere: Nabucco, Il Trovatore, I Lombardi alla prima crociata, La forza del destino. Tanti gli artisti partecipanti: il violoncellista Volfango Dami, i pianisti Fabiana Barbini, Niccolò Nardoianni e Leonardo Macerini, il soprano Gaia Matteini, Alessandro Moretti e Pietro Faralli alla fisarmonica, Alessandra Purpura e Cinzia della Ciana, le cui poesia tratte dal libro Gutta Cavat sono state lette da Roberto Francini.

Il secondo appuntamento si è svolto mercoledì 11 maggio presso il Salone del Circolo Artistico in favore del Calcit, all’interno di una rassegna che sotto la direzione artistica del M° Greta Palazzini ha abbracciato l’intera settimana del 9 maggio e che ha visto protagonisti artisti, giovani talenti, gruppi musicali, bande e realtà corali del territorio. In questa occasione il Coro Symphonia ha presentato un omaggio al Laudario di Cortona e i brani del consolidato repertorio verdiano.

Due esperienze ricche di significato e spessore sia sociale che culturale, che consolidano l’impegno costante dell’Associazione Corale Symphonia verso eventi di beneficienza e raccolta fondi, accanto al proprio percorso concertistico ed artistico. L’Associazione nasce in Casentino, dove ha sede ed è diretta fin dalla sua fondazione dal Soprano Gaia Matteini. Il repertorio spazia dalla polifonia sacra a quella profana, attraverso uno studio accurato della vocalità e con attenzione particolare allo studio del Laudario Cortonese. Dal primo concerto nel 2004 numerose sono state le esibizioni in rassegne polifoniche e concerti, anche all’estero (Germania e Francia). Tra i tanti impegni: partecipazione al programma televisivo “La canzone di noi” di TV 2000 (2014); partecipazione all’evento Assisi Pax Mundi (2018); partecipazione a “Musica al Meyer” (2018); concerti realizzati nel Calendario Off della manifestazione “L’Eredità delle Donne” curata da Serena Dandini (edizione 2018 e 2019, Firenze); gran concerto di Capodanno 2019 dedicato all’Operetta (Salone della Prefettura, Arezzo); evento presso la Basilica di San Francesco dedicato al “Beato transito di San Francesco” (ottobre 2021).

Numerose le iniziative culturali ideate ed organizzate dal coro nel corso degli anni: festa rinascimentale “La Corte delle Meraviglie”; Rassegna Corale “Sinfonia Polifonica”; manifestazione “Festa della Musica” abbinata al Premio Nazionale di Poesia Giovanni Guidi. Il coro s’impegna nell’alfabetizzazione musicale e vocale, curando percorsi di formazione anche in ambito infantile, come il laboratorio “Piccola Symphonia”. Nell’anno 2016 attiva il progetto “Bottega Polifonica Sperimentale del Casentino”, un contenitore musicale aperto ai soci e a tutti gli appassionati, con corsi e laboratori, in collaborazione con musicisti ed artisti qualificati. Nell’ambito della propria attività stringe collaborazioni con numerosi artisti e con giovani talenti, dei quali l’Associazione si impegna a valorizzarne le doti musicali.

  

Ultimi Articoli

Voci dal Casentino: “Martedì d’autore”… incontri letterari in una cornice perfetta

L’Associazione culturale “La cornucopia” e nella fattispecie il presidente Giulio Locatelli, scrittore e poeta subbianese, ha istituito per più martedì estivi, degli incontri riguardanti...

Bibbiena, tutto pronto per l’inaugurazione dell’Imagine Camp di Santa Maria

Gli street Artist Andrea Crespi e Manu Invisible hanno completato il lavoro sulla pace nel campo da basket di Piazzale John Lennon che sarà...

Oltre 2 milioni di euro per la rigenerazione culturale, sociale ed economica di Chiusi della Verna e Ortignano Raggiolo

Unici territori della vallata ad aver vinto il bando ministeriale.  Uno straordinario risultato per Chiusi della Verna e Ortignano Raggiolo, i due comuni casentinesi accomunati...