Il Parco Nazionale Foreste Casentinesi si aggiudica un bando da 2.630.841 euro

Bando del ministero dell’Ambiente per investimenti sulla mitigazione e l’adattamento ai cambiamenti climatici.

La direttiva della Comunità Europea 29/2009 contiene misure economiche che incoraggiano la riduzione delle emissioni dei gas a effetto serra e l’adattamento agli impatti del “climate change”. Lo fa, in particolare, sostenendo interventi in grado di incrementare l’efficienza energetica degli edifici e di sostenere il passaggio a modalità di trasporto a basse emissioni.

Il ministero dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare, nell’ampio programma di attuazione della Direttiva, ha pubblicato nel giugno scorso, un «invito a presentare proposte progettuali da parte dei parchi nazionali».

Le tipologie di intervento ammissibili sono quelle rivolte al contenimento degli effetti dei cambiamenti climatici, all’ottimizzazione della gestione dell’energia all’interno del patrimonio immobiliare del Parco, alla predisposizione di impianti generatori da fonte rinnovabile di piccola dimensione, alla realizzazione di servizi e infrastrutture di mobilità che mirino all’emancipazione dal combustibile di matrice fossile e all’articolazione di programmi di gestione forestale sostenibile.

Nell’area protetta gli investimenti riguarderanno: la conservazione della funzionalità dei fossi del reticolo idrografico minore, la manutenzione delle opere di consolidamento esistenti con tecniche di ingegneria naturalistica, la realizzazione di lavori per il contrasto di fenomeni erosivi e franosi sul territorio, il risparmio energetico, il miglioramento di almeno due classi di efficienza energetica di alcuni edifici di proprietà dell’ente di gestione, la creazione di una rete di aree di sosta riservate alla sharing mobility, la sostituzione di un automezzo con un modello ibrido, l’acquisto di due autobus bimodali per creare un servizio di trasporto pubblico e favorire l’accessibilità, l’incremento della resistenza agli incendi boschivi e il miglioramento della qualità ecologica dei soprassuoli.

Attraverso il decreto 32.126 del ministero dell’Ambiente il parco nazionale Foreste casentinesi, monte Falterona e Campigna ha visto l’assegnazione di 2.630.841 €.

Le modifiche al progetto originale sono state approvate dal consiglio direttivo del Parco nazionale nella seduta di oggi, 22 gennaio. Tutti gli interventi finanziati dovranno concludersi entro cinque anni dal trasferimento delle risorse.

Ultimi Articoli

Veneri e Dini (Fdi): ” Il Casentino in ginocchio per i cantieri sulla Sr 71″

Presentata una interrogazione urgente alla Giunta Regionale  Il consigliere regionale di Fratelli d’Italia Gabriele Veneri ha presentato una interrogazione urgente alla Giunta Regionale sulla situazione...

Una nuova proposta: Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi o delle Foreste Sacre?

Ufficio stampa Tasto 89 Oggi 18 luglio prosegue il percorso di alternanza scuola-lavoro in collaborazione con Naturalmente Pianoforte. I ragazzi coinvolti hanno avuto il piacere di...

Il PD di Bibbiena sui disagi della viabilità di fondo valle

Tre grossi cantieri infrastrutturali, disagi per i cittadini, imprese e turisti Tutto questo è sicuramente il sintomo, per fortuna, di una grande trasformazione, ma al...