Il Rotary Club premia i tre migliori studenti dell’Isis di Bibbiena

Rotary Club Casentino: “New Generation” Maturità e poi…

Nella Sala Grande, del Comune di Bibbiena si è svolta la cerimonia di assegnazione del premio “Teresa Maria Tommasi”

L’iniziativa è dedicata alla memoria della socia del Club Teresa Maria Tommasi, che con passione e competenza dette inizio alla realizzazione del programma “Scuola ed Alfabetizzazione”, un progetto del Rotary Club Casentino rivolta alla promozione della lingua italiana per ragazzi e bambini stranieri.

Il progetto dell’anno scolastico 2021/2022 prevedeva la premiazione dei tre migliori studenti che si fossero diplomati all’ISIS Enrico Fermi di Bibbiena, uno per ciascun indirizzo: Informatica, Elettronica, Meccanica-Meccatronica.

La cerimonia si è svolta recentemente nella Sala Grande del Comune, alla presenza del Sindaco di Bibbiena, Filippo Vagnoli, dell’Assessore alla Cultura Francesca Nassini e dell’Assessore alla Cultura del Comune di Poppi, Silvia Vezzosi, che vedrà premiati, ricorrendo all’alternanza del concorso tra i due centri casentinesi, degli studenti più che meritevoli dell’ISIS Galileo Galilei di Poppi.

“Oggi siamo qui alla cerimonia di premiazione di tre fantastici studenti, – ha introdotto la cerimonia Bruno Parca, Presidente del Rotary Club Casentino – cui il Rotary ha voluto dare un riconoscimento per la loro carriera scolastica.

Il Rotary è un club di Servizio a carattere internazionale con progetti come la fame, la sete, l’educazione e l’eradicazione della Polio nel Mondo, nostro fiore all’occhiello. Ma è presente anche sul territorio e non sto qui ad indicarvi i numerosi progetti che nei 25 anni di vita del nostro Club in Casentino sono stati effettuati sul nostro territorio dove, in particolare in questi ultimi anni, abbiamo puntato la nostra attenzione ai giovani, dall’età prescolare, ai giovani adulti.

Questo progetto è andato avanti per molti anni ed è stato fermato solo dal Covid, ma noi… siamo pronti a ripartire.”

In un clima di festa, si è passati alla consegna dell’attestato di elogio e di un premio in denaro di 500.00 euro quali riconoscimenti del Rotary alla bravura, alla capacità e all’impegno dei tre studenti risultati vincitori:

  • Indirizzo Informatica – Sofia Bianchi
  • Indirizzo Elettronica – Umberto Vannini
  • Indirizzo Meccanica – Meccatronica – Ilaria Puri

“Il premio come riconoscimento all’eccellenza, – ha commentato il Sindaco Filippo Vagnoli – è un elogio alle capacità e all’impegno per coloro che stanno dimostrando di avere tutte le carte in regola per divenire la classe dirigente del domani.”

In verità anche altri studenti si sarebbero classificati nell’elenco dei premiati ma, proprio nell’ipotesi di un ex-equo, il regolamento prevedeva la verifica del voto di ammissione e, nel caso ancora di parità, dei voti ottenuti nel primo quadrimestre e poi dell’intero ultimo triennio.

In chiusura della premiazione significative sono state le parole delle due insegnanti, Adriana Berti, vice Preside dell’ISIS Enrico Fermi che ha ricordato come per cinque anni abbia visto crescere e maturare nell’Istituto questi giovani e per loro oggi solo parole di elogio e l’augurio di continuare ad ottenere nel proprio futuro gli stessi successi per i quali oggi sono stati premiati.

La professoressa Alessandra Mucci, ha chiuso la cerimonia con un ricordo personale della maestra Teresa Maria Tommasi: “Permettetemi di ricordare Teresa Maria Tommasi, insegnante elementare, persona che rimane nella nostra memoria come dedita ai bambini con grandissima sensibilità e altruismo, che ideò e mise in atto molti anni fa il progetto di riunire un certo numero di volontarie che in orario extradidattico si dedicavano ad insegnare l’italiano a bambini stranieri da poco giunti sul nostro territorio, al fine di una loro più facile inclusione scolastica e sociale.”

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ultimi Articoli

Inaugurazione del porticato della Casa della Salute di Rassina

La Casa della Salute di Rassina ha un nuovo porticato per accogliere i cittadini durante le attese ed evitare sovraffollamenti interni alla struttura. La...

Giornata della Memoria: due storie casentinesi

Un evento per NON DIMENTICARE: domenica 29 gennaio 2023 alle ore 16 a Poppi, in piazza Risorgimento, sarà celebrata la Giornata della Memoria con...

“ShepherdSchool”: nasce nel Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi la scuola per pastori e allevatori.

Pascoli e opportunità professionali con la zootecnia di montagna: dal mese di aprile partirà presso il centro di formazione "Officine Capodarno" (Stia) la "ShepherdSchool"....