Farà tappa a Pratovecchio Stia mercoledì 4 settembre il viaggio di Marco Togni, giovane ingegnere volontario AISM che, nell’ambito dell’iniziativa #osky4aism, sta attraversando l’Italia a piedi per promuovere una campagna di sensibilizzazione sulla sclerosi multipla.
Partito da Genova lo scorso 17 marzo sotto il ponte Morandi, Marco Togni, “Osky” per gli amici, percorrerà complessivamente 6.000 km a piedi con l’obiettivo di raccogliere fondi da devolvere alla ricerca su questa malattia neurodegenerativa che solo nel nostro Paese si stima colpisca 122mila persone. Ritornerà nel capoluogo ligure il prossimo 30 novembre, dopo aver attraversato 18 regioni in 259 giorni. “Fare questo viaggio – ha detto al momento della partenza – è un mio vecchio sogno rimasto a lungo nel cassetto; avevo la voglia di dedicarmi ad Aism a tempo pieno, dedicando un anno della mia vita come volontario, ma svolgendo un impegno non in una sola sezione, ma in tutte e cento le sezioni di Aism in Italia, parlando con i suoi tanti volontari, conoscendo le persone. E così, a piedi, zaino in spalla, ho deciso di cominciare la mia avventura, andando alla scoperta della sclerosi multipla in quei luoghi in cui se ne parla poco, perché è l’ Italia della piccola provincia e dei piccoli paesi, racconta Togni. Mi impegnerò a far capire a tutti, che la sclerosi multipla non è solo una malattia, ma una condizione di vita, che rappresenta una vera e propria emergenza per le persone e per la società”.
L’arrivo è previsto alle ore 16.00 al Palagio fiorentino di Stia dove Marco sarà accolto da Fulvia Tommasi, presidente AISM Sezione di Arezzo, e Maria Luisa Tinti, consigliere comunale con delega al sociale. “Un viaggio importante, quello di Marco Togni – ha dichiarato Maria Luisa Tinti – per sensibilizzare ed informare su una patologia in cui la tempestività è un fattore determinante, e che non riguarda solo le persone colpite dalla sclerosi, ma anche le famiglie e le comunità. Le battaglie si vincono insieme e noi siamo felici di essere una delle tappe di questo cammino, occasione di crescita per ognuno. Invito pertanto tutti i cittadini ad intervenire numerosi”.

Comunicato stampa
Comune di Pratovecchio Stia
Pratovecchio Stia, 2 settembre 2019