IMAGO MUNDI: laboratori di cinema per i ragazzi di Pratovecchio Stia

Presso i suggestivi spazi del Museo dell’Arte della Lana, Fondazione Lombard di Stia, sono iniziati i laboratori di cinema IMAGO MUNDI, per i ragazzi della scuola secondaria “G. Sanarelli” di Pratovecchio Stia. IMAGO MUNDI è un progetto dell’Istituto Comprensivo “Alto Casentino”, finanziato da CIPS, Cinema e Immagine Per la Scuola, bando del Ministero della Cultura, qualificatosi all’ottavo posto della graduatoria nazionale, primo nella provincia di Arezzo. Il progetto gode della partnership dell’Unione dei Comuni Montani, Ecomuseo del Casentino, Banca della Memoria e del Museo dell’Arte della Lana, Fondazione Lombard, dove appunto il regista Massimo Luconi, sta facendo conoscere ai ragazzi delle classi terze della scuola secondaria di Pratovecchio Stia, le tecniche di ripresa e le basi per la recitazione, attraverso i temi della storia del nostro territorio, in particolare quella tessile legata alla produzione del
panno Casentino che tanto si identifica con la prima valle dell’Arno. IMAGO MUNDI si articola con differenti interventi; laboratori per le scuole, corsi di formazione, conferenze, spettacoli. Cesare Baccheschi e Gaia Bonsignore hanno concluso il laboratorio sulla produzione e montaggio video per i ragazzi dell’ISIS di Poppi e nei prossimi giorni saranno alla scuola primaria di Pratovecchio Stia. A maggio verrà messo in scena lo spettacolo teatrale Preghiera per Cernobyl dall’opera di Svetlana Aleksievič, con Mascia Musy, regia e ideazione scenica Massimo Luconi, per coinvolgere anche la comunità in modo partecipativo al progetto. Ad aprile saranno attivati anche corsi di approfondimento sul cinema e teatro, per adulti, su i tre temi centrali di IMAGO MUNDI: tradizioni, ambiente e migrazioni.

Massimo Luconi – Ha collaborato come aiuto regista e direttore tecnico con Luca Ronconi, Eduardo De Filippo, Giancarlo Sepe, Memè Perlini per il teatro di prosa; con Salvatore Samperi, Mauro Bolognini e Franco Zeffirelli per il cinema e teatro d’opera. Dal 1985 lavora principalmente come regista teatrale e televisivo, ma si occupa anche di cinema e programmi radiofonici. Alcuni significativi lavori teatrali e televisivi sono stati incentrati sulle problematiche della multicultura e sul sincretismo fra i diversi saperi e le differenti culture presenti in Italia. Dal 1995 al 1999 ha ricoperto la carica di Assessore alla cultura del Comune di Prato e nella stagione 1996/97 è stato presidente del teatro Metastasio.

Gaia Bonsignore – Autrice e regista di opere audiovisive sia narrative che documentarie, dopo la laurea all’Univeristà di Siena in Storia del Cinema e il diploma all’Accademia del Cinema e della Televisione a Bologna, ha completato il Master of Fine Arts quadriennale in Film Production all’University of Texas di Austin. Dal Dal 2006 al 2013 ha insegnato cinema all’University of Texas di Austin. Le sue opere audiovisive hanno ricevuto premi sia a livello nazionale che internazionale. Dal 2014 è docente di Video e Media Arts alla University of Utah, Asia Campus, South Korea.

Cesare Baccheschi – Giornalista e videomaker, laureato in Filosofia, Scienze Politiche e Giornalismo. Ha lavorato negli Stati Uniti, Inghilterra, Olanda e Pakistan. Per l’emittente Teletruria ha realizzato numerosi servizi di cui citiamo i più importanti: La storia di oggi#10InSTANTISpunti & SpuntiniI fili della memoriaLa Giostra del SaracinoArezzo Noir. È coautore del libro intitolato How U Dey? edito da F&C Edizioni, che in inglese pidgin nigeriano significa Come stai? Una raccolta di 12 ritratti di ragazzi nigeriani.

Ultimi Articoli

I Tesori del Casentino: Sant’Antonio da Padova in una tela nell’Oratorio della Visitazione di Strada

Il 13 giugno, nella ricorrenza della morte, avvenuta nel 1231, si celebra Antonio da Padova, uno dei santi più amati, noto come Sant’Antonio dei miracoli,...

Una Academy da Freschi&Vangelisti per formare giovani talenti

L’INCISIONE CON IL BULINO, UN PERCORSO FORMATIVO INTERNO PER PORTARE NEL FUTURO ANTICHE TECNICHE DI LAVORAZIONE DEI METALLI Una Academy all’interno dell’azienda che offre...

Promuovere lo sport, l’inclusione e la crescita personale attraverso la pallavolo: ecco il successo del primo Volley Camp Arnopolis

Oltre 30 atleti sono impegnati da due settimane in un’esperienza unica siglata Vbc Arnopolis. A seguirli in questo percorso tre professionisti selezionati: Enrico Brizzi, futuro responsabile tecnico del settore giovanile...