Tra il 2009 e il 2019 l’Amministrazione Bernardini ha investito sul territorio 19 milioni e 741 mila euro.
Una fetta importante di questi investimenti – si parla di un 37% – è stato investito sull’edilizia scolastica, per un totale di 7 milioni e 375 mila euro.
“L’edilizia scolastica ha rappresentato da sempre un punto cardine dell’azione amministrativa della lista civica. Il nostro obiettivo è sempre stato quello di rendere le strutture del territorio sicure e adeguate. Sicure, perché non è ammissibile continuare a tenere bambini in strutture che non rispettano i parametri sismici di base; adeguate, perché apprendere necessita di ambienti accoglienti. Tutto questo si è tradotto in un impegno notevole da parte del comune e dei suoi uffici. Attenta progettazione, ricerca dei fondi, realizzazione delle opere”, commenta il Sindaco Daniele Bernardini.
Altra voce di investimenti significativa è quella relativa ai centri storici, con un investimento di 4 milioni e 790 mila euro per un 24% del totale.
L’Assessore Filippo Vagnoli a questo proposito ha commentato: “Una voce significativa quella sui centri storici sui quali l’amministrazione ha concentrato, parimenti alle scuole, fondi ed energie. Centro storico significa cultura, cura del patrimonio storico, attenzione verso il cuore pulsante di una comunità. Tra questi il contesto che ci ha interessato maggiormente è stato quello di Bibbiena con opere importanti che ne hanno cambiato volto e fruibilità tra scale mobili, museo archeologico, passaggio di San Francesco, parcheggi, cooperazione alla ristrutturazione della Propositura, recupero del Palazzo Comunale”.
Un’altra voce importante di questo quadro è quella relativa alla viabilità e ai marciapiedi con 4 milioni e 185 mila euro, ovvero il 21% del totale. In questo contesto quello che è stato privilegiato è stata la sicurezza dei pedoni e quindi la mobilità dolce e sostenibile soprattutto nei contesti storici e nei collegamenti tra case sparse che poi hanno agevolato appunto la mobilità alternativa che si collega ai percorsi verdi della pista ciclopedonale allungata per ora fino a Partina con in progetto di arrivare fino a Ponte Biforco.
Anche il Patrimonio pubblico ha beneficiato di investimenti pari al 755 mila euro.
Se andiamo a vedere nel dettaglio i luoghi dove le risorse sono state investite in progettualità vediamo che a Bibbiena sono stati investiti 10 milioni e 953 mila euro con 1426 euro pro capite; a Soci 4 milioni e 725 mila euro per 1431 euro pro capite; nelle frazioni 2 milioni di euro circa per 1601 euro pro capite.
Bernardini commenta: “Le cifre, anche se notevolissime, anche in questo caso non rendono pienamente giustizia al grande lavoro fatto in questi anni anche dagli stessi uffici. Certamente danno uno spaccato delle politiche intraprese, sempre volte a sostenere una comunità fin dalle sue basi, come appunto la scuola, la sicurezza stradale, il patrimonio”.

Comunicato stampa
Bibbiena, 21 gennaio 2019