Incidente a Campaldino, autocarro recuperato dalla gru dei VV FF

Il Comando dei Vigili del Fuoco è intervenuto ieri pomeriggio, congiuntamente al Corpo di Polizia Municipale dell’Unione dei Comuni Montani del Casentino per soccorrere un autocarro finito nel fosso laterale alla SR 71 nei pressi di Ponte a Poppi in località Campaldino, vicino alla Colonna di Dante che ricorda la famosa battaglia dell’11 giugno 1289. Il veicolo, condotto da un trentenne che ha perso il controllo del mezzo, è finito fuori dalla carreggiata per fortuna senza particolari conseguenze, se non quelle di dover far intervenire la gru dei Vigili del Fuoco direttamente da Arezzo. Il mezzo speciale giunto sul posto ha sollevato il mezzo pesante ponendolo sulla carreggiata. Gli agenti della Polizia Municipale del corpo Unico coordinati dalla Centrale Operativa hanno provveduto alla chiusura temporanea della strada regionale per consentire le operazioni di soccorso; chiusura che si è protratta per circa 50 minuti, con il traffico veicolare leggero che è stato deviato nella strada comunale del Fio, mentre i mezzi pesanti sono stati fatto sostare in aree idonee in attesa del termine dei lavori. Camion e autocarri infatti non potevano passare nel sottopasso ferroviario che collega la SR 71 alla strada comunale. La Pattuglia della Polizia Locale ha eseguito sul posto i controlli di routine compreso il test con il precursore per verificare il tasso alcolico del sangue del conducente. Il test è risultato negativo. A questo proposito il Comandante della Polizia Municipale dell’Unione ricorda in particolare che il tasso alcolemico deve essere pari allo zero per i conducenti che esercitano l’attività di trasporto di persone con autoveicoli di massa complessiva a pieno carico superiore a 3,5 t, di autobus, autoarticolati e autosnodati, nonché i conducenti di età inferiore a ventuno anni e quelli nei primi tre anni dal conseguimento della patente di categoria B.

Unione dei Comuni Montani del Casentino – Ufficio Stampa