Inizio della Fase 2, Vagnoli: “Assunzione di responsabilità personale”

Il Sindaco Filippo Vagnoli cerca di preparare la fase 2 da più punti di vista. Da un lato sta spingendo sugli aiuti alle attività produttive, per le quali partirà a breve un piano concordato con le associazioni di categorie.

Dall’altro per rendere più ordinate possibili le riprese graduali delle varie attività per le quali il Sindaco insiste: “Ce la faremo senza fare passi indietro solo e  nella misura in cui ognuno di noi sarà capace di fare la sua parte. Dal 1° Maggio così come stabilito dall’ordinanza numero 46 della Regione Toscana, possono riprendere le attività all’aperto e ne siamo felici. Ma questo ci deve portare ad avere un’attenzione ancora più alta rispettando alla lettera le disposizioni: distanze di sicurezza, no assembramenti e mi riferisco soprattutto alla ciclopista, mascherina obbligatoria e soprattutto buonsenso. Stessa cosa per la questione dei congiunti fidanzati e compagni stabili, che partirà dal 4 Maggio, non perdiamo la testa”.

Per quanto riguarda le mascherine della Regione Toscana il Sindaco spiega cosa farà il Comune di Bibbiena: “Molti sindaci, come sapete, hanno chiesto e in parte ottenuto di portare direttamente a casa questi dispositivi. Dico in parte perché la Regione ha disposto di portarle a casa solo ad alcune categorie di cittadini. Come Amministrazione invece, abbiamo deciso di includere tutti i cittadini senza esclusioni. Pertanto chi vuole andare in farmacie a ritirarle con la tessera sanitaria può farlo, se non può andare può rivolgersi al nostro servizio di “Medicinali a casa” chiamando il numero 0575.530662. Attraverso la protezione civile comunale noi porteremo presto a casa altre mascherine, ma aspettiamo che siano in numero adeguato perché possano arrivare a tutti i cittadini”.

Le notizie sul fronte dei contagiati sono buone. I casi del comune sono 14, da una settimana non sono aumentati. Da registrare la guarigione del primo minore risultato positivo nel comune e 7 guariti complessivi.

 

 

Ultimi Articoli

Un pensiero ogni tanto: “Il primo stato della lana”

Il primo stato della lana Eccola così come nasce dall’animale; grezza e appena soffice, a prometter calore. Per nulla bianca e anche un poco maleodorante, ma ambita ed essenziale. La...

Colacem, a Natale un bonus di 500 euro ai dipendenti

In occasione del Natale, il Gruppo Financo ha deciso di inserire un bonus di 500 euro netti nella busta paga dei propri dipendenti. “Si tratta”...

L’Isis di Bibbiena al top della classifica Eduscopio

OTTIMI RISULTATI NELLA CLASSIFICA DI EDUSCOPIO  “Soddisfatti per come la nostra scuola emerge dall'annuale classifica di Eduscopio. Avere un posto in classifica così alto significa...