Jacopo Piantini riconfermato Vice Presidente nazionale di Enelcaccia

“Con grande orgoglio apprendo la notizia che il nostro Assistente scelto della Polizia Municipale di Bibbiena Jacopo Piantini, è stato riconfermato nel ruolo di Vice Presidente nazionale di Enalcaccia. Un ruolo importante che sono certo verrà adeguatamente interpretato da Jacopo per portare avanti una politica venatoria tesa anche al sostegno dell’agricoltura e alla tutela di alcune specie”.

Con queste parole il Sindaco di Bibbiena Filippo Vagnoli annuncia questa importante novità per tutto il Casentino.

Jacopo Piantini nell’accogliere il saluto e i complimenti del Sindaco commenta: “Enalcaccia è un’associazione venatoria riconosciuta dal Ministero Agricoltura e Foreste con l’obiettivo di rappresentare il mondo venatorio, operare in modo attivo e positivo nel contenimento di alcune specie e fare da collante tra mondo agricolo e venatorio. In questo mio secondo mandato cercherò di impegnarmi nella direzione tracciata da Enalcaccia soprattutto sul fronte del rapporto con il mondo agricolo. Oggi più che mai è importante ritrovare certi equilibri tra la fauna e il mondo agricolo. Il nostro ruolo, in questo, dovrà essere ancora più incisivo. Contenimento degli ungulati, mantenimento di certi habitat, tutela della selvaggina nobile e rivisitazione e attualizzazione della Legge 157/92 sulla caccia sono i temi caldi che dovremo affrontare con determinazione nei prossimi anni. L’impegno, dunque, sarà massimo”.

Jacopo Piantini, classe 1973, da 22 anni lavora presso la Polizia Municipale di Bibbiena come Assistente scelto.

In Casentino Enalcaccia ha una presenza importante ormai da anni  e si fa promotrice di molte iniziative come la scuola per aspiranti cacciatori, la gestione di due aree di addestramento cani a Terrossola e Avena, l’allevamento di lepri sant’Antonio a Bibbiena per fini di ripopolamento, promuove la zona di rispetto venatorio La Ferrantina con l’obiettivo di ricreare la presenza di fagiani e lepri la cosiddetta selvaggina nobile.

Il Sindaco conclude: “E’ importante avere sul nostro territorio un esponente di Enalcaccia con un ruolo così alto e strategico e averlo anche come dipendente del nostro comune. Ritengo che sia fondamentale lavorare bene, come sta facendo da anni Enalcaccia, nella direzione di una gestione attiva e virtuosa del territorio dal punto di vista della fauna, collaborando con il mondo agricolo per mantenere un equilibrio fruttuoso tra agricoltura e presenza della selvaggina. Grazie ancora a Jacopo per quello che ha fatto fino ad oggi ma soprattutto a quello che farà da qui in avanti in questo suo rinnovato ruolo di punta in Enalcaccia”.

Ultimi Articoli

Arrivato il nuovo Comandante della Compagnia dei Carabinieri di Bibbiena

I Carabinieri della Compagnia di Bibbiena (AR) hanno il nuovo comandante, che sostituisce il Cap. Giuseppe Barbato, destinato ad altro incarico È il Tenente Domenico...

“Stirella”: racconti di un’infanzia trascorsa nella campagna casentinese

Quando Graziella Ceccarelli mi ha chiesto di presentare il suo primo libro di racconti, mi sono sentita insieme lusingata ma anche un pochino preoccupata...

Al Cifa di Bibbiena la reunion della Brizzi Big Band

Casentino Jazz Orchestra: la mitica formazione torna di nuovo ad esibirsi venerdì 21 giugno alle 21.30 al Cifa di Bibbiena Metti un gruppo di grandi...