Domenica 9 Giugno, dalle ore 15.00, in Casentino, al Castello di Poppi (AR), in occasione del 730° anniversario della Battaglia di Campaldino (1289 – 2019) si svolgerà “La Giornata della Battaglia di Campaldino”, organizzata dall’Associazione Culturale Amici di Dante in Casentino e Casentino La Valle dell’Anima, con il patrocinio e il contributo del Consiglio Regionale della Regione Toscana, il patrocinio del Comune di Poppi ed in collaborazione con il FEISCT Federazione Europea Itinerari Storici Culturali e Turistici.
La Giornata sarà così articolata: alle ore 15.00 il Convegno: “La Battaglia di Campaldino” e “Il Cammino di Dante in Casentino”, con Eugenio Giani (Presidente Museo Casa di Dante Firenze e Presidente Consiglio Regionale Regione Toscana), Simona Cipriani e Riccardo Starnotti (Associazione Culturale Amici di Dante in Casentino e Casentino La Valle dell’Anima), modererà Sabrina Busato (Presidente FEISCT Federazione Europea Itinerari Storici Culturali e Turistici). Dalle ore 16.30 l’Evento “La Battaglia di Campaldino tra Guelfi e Ghibellini”, con lo Spettacolo Medievale, che vedrà come attori gli Arcieri del Palagio Fiorentino di Stia, il Gruppo Sportivo ASD “Il Fortilizio” Associazione Nazionale della Polizia di Stato sezione di Arezzo, la Compagnia Arcieri “Torre Mediana d’Occidente” di Lastra a Signa, l’Associazione Amici dell’Asino (Trekking someggiato per i più piccoli sull’Asinello, mezzo di trasporto del Medioevo) e Giovanni Vettori, il Dante di San Gimignano (Declamazioni estemporanee di tutti i Canti della “Divina Commedia”).
Alle ore 17.15 seguirà la visita guidata gratuita del Castello di Poppi (ingresso ridotto al castello di euro 4), alle ore 18.00 la disfida tra Guelfi e Ghibellini, alle ore 18.45 lo spettacolo degli Sbandieratori della Città di Firenze in ricordo della Battaglia di Campaldino, alle ore 19.00 Gherardo Brami e Riccardo Starnotti con la dimostrazione didattica di volo libero con rapaci e declamazione dantesca e alle ore 19.45 Riccardo Starnotti con la declamazione di parte del V Canto del “Purgatorio” (inerente la Battaglia di Campaldino).
Alle 20.30 si concluderà la “Giornata” con la cena conviviale presso il Ristorante Il Casentino, antica scuderia del Castello (prenotazione obbligatoria).

Il Cammino di Dante in Casentino è un progetto di ampio respiro, ecosostenibile, dalla valenza culturale-turistica e formativa-scolastica. Punta alla creazione di una Identità Casentinese nel nome di Dante Alighieri. È un “Cammino di Pace” articolato in 19 tappe e 377 km percorribili a piedi, a cavallo, in bicicletta.

Comunicato stampa
Poppi, 5 giugno 2019