“La Divina Commediola”: Giobbe Covatta al Teatro Dovizi di Bibbiena

Prosegue alla grande la Stagione Teatrale 2018-2019 al Teatro Dovizi di Bibbiena (AR) organizzata da Compagnia NATA e Fondazione Toscana Spettacolo, che per il primo appuntamento del 2019 porta sul palcoscenico Giobbe Covatta.

Giovedì 17 gennaio alle ore 21:30 andrà in scena “La divina Commediola”, un reading-commento de l’Inferno tratto dal manoscritto apocrifo “La Divina Commedia” di tale Ciro Alighieri, cugino del più noto Dante, che l’attore Giobbe Covatta sostiene di aver recentemente reperito in una discarica.
L’idioma utilizzato non deriva dal volgare toscano, ma è più affine alla poesia napoletana. Inoltre il poeta ha immaginato l’inferno come luogo di eterna detenzione non per i peccatori ma per le loro vittime: i bambini, ovvero i più deboli, coloro che non hanno ancora cognizione dei loro diritti e non hanno possibilità di difendersi. Così, mentre resterà impunito chi ha colpito con le sue nefande azioni i piccoli innocenti del terzo mondo, il Virgilio immaginato dall’antico poeta lo accompagnerà per bolge popolate da bambini depauperati per sempre di un loro diritto.
La produzione dello spettacolo è di Mismaonda.
Dalle 20:30, il Teatro Dovizi ospita I GUSTI A TEATRO, aperitivo degustazione offerta a tutti gli spettatori a cura di Ristorantino Blu Bar.
Il prossimo appuntamento della stagione sarà sabato 2 febbraio con lo spettacolo “Superabile”, prodotto da Teatro La Ribalta – Kunst der Vielfalt, Lebenshilfe Südtirol.

Stagione Teatrale 2018-2019
A cura di Nata Teatro e Fondazione Toscana Spettacolo Onlus, con il sostegno e la collaborazione del Comune di Bibbiena, Regione Toscana, Mibac, Rete Teatrale Aretina, Rete delle Residenze Artistiche Toscane – R. A. T.
Info e prenotazioni: 3791425201 – nata@nata.it