La nuova banda di Poppi: rettifica della presidente Lucia Galastri

Immagine di repertorio

RETTIFICA DEL PRESIDENTE DELLA BANDA DI POPPI LUCIA GALASTRI AL COMUNICATO DEDICATO ALLA RINASCITA DELLA STESSA COMPAGINE MUSICALE

In uno spirito collaborativo e allo scopo di promuovere adeguatamente il nuovo progetto intrapreso dalla Banda di Poppi, la Presidentessa Lucia Galastri – da tre anni alla guida del gruppo – intende apportare delle rettifiche necessarie al comunicato. Di seguito il suo commento:

Lucia Galastri

“La Banda di Poppi esiste dal 1815 e nel 2015 abbiamo festeggiato i suoi 200 anni. Lo scorso 2 di Giugno, in occasione dei festeggiamenti per la Festa della Repubblica, abbiamo lanciato un nuovo progetto non tanto di rinascita ma di rinnovamento all’insegna della continuità e del cambio generazionale. Dopo anni di tentativi fatti con l’Istituto Comprensivo di Poppi, e grazie alla Maestra Rosita Vignoli, siamo riusciti su nostra proposta a poter aprire un canale collaborativo attraverso il quale attivare una banda giovanile che abbia un valore in sé ma anche come vivaio per la nostra compagine vera e propria. Questo anche per un altro motivo: la banda c’è ma ha bisogno di nuove forze. Noi stessi aiutiamo le bande degli altri paesi e gli altri aiutano noi. Questo in uno spirito solidaristico che ci contraddistingue. La sede della Banda è stata trovata dalla nostra associazione: anche questo punto è importante. Un luogo dove i nuovi arrivati potranno fare tranquillamente le prove. L’auspicio è che i sacrifici fatti da tutti noi in questi anni per continuare ad esserci nonostante tutto, vengano presto ripagati grazie a questa nuova linfa vitale sulla quale contiamo tanto e per quale lavoreremo come abbiamo fatto fino ad oggi. Ringrazio per questo progetto la Maestra Rosita Vignoli che si è resa disponibile a intraprendere questo percorso di inserimento in stretta collaborazione con l’Istituto di Poppi e lo stesso dirigente e chi lo rappresenta per la collaborazione”.

Lo scorso 2 Giugno la Banda di Poppi, Diretta dal Maestro Leonardo Rossi, ha intrattenuto il pubblico con un repertorio molto giovane, e ha accompagnato magistralmente anche l’inaugurazione di due nuovi pali delle bandiere presso il Monumento ai caduti di tutte le guerre.

Di seguito, il comunicato stampa cui fa riferimento la presidente Lucia Galastri

A POPPI RINASCE LA BANDA… ED E’ MUSICA!

Il Maestro Leonardo Rossi e la Maestra Rosita Vignoli, anime del nuovo progetto

Il 2 di Giugno, Festa della Repubblica, a Poppi è stato inaugurato un nuovo progetto che parla di condivisione, socialità, cultura. I Maestri Leonardo Rossi e Rosita Vignoli hanno presentato, insieme alla nuova Giunta del Comune di Poppi, quella che dovrà essere la sede della nuova Banda Musicale di Poppi – che si trova nei pressi della Madonna del Morbo all’interno dell’antica biblioteca – ma soprattutto la volontà dei due musicisti e insegnanti di rifondare la compagine bandistica partendo dai più piccoli.
“Un paese senza banda è come un corpo senza anima” ha commentato Rosita Vignoli che continua “ A Poppi sono più di dieci anni che non esiste una filarmonica del paese. Nelle occasioni dobbiamo approfittare della buona volontà di altre realtà locali come Rassina o Pratovecchio. Così tra me e il Maestro Leonardo Rossi è emerso questo intento: rimodellare, partendo dai ragazzi, una nuova compagine musicale facendo forza soprattutto sul fatto che l’Istituto Compresivo di Poppi, che partecipa attivamente a questa rinascita, da 32 anni è una scuola musicale, ovvero una scuola in cui la musica si insegna come materia curriculare”.
Da settembre, quindi, nella nuova sede messa a disposizione dal Comune, si inizieranno i primi incontri, le prima prove di questo percorso che vuole riportare la musica al centro degli interessi anche degli abitanti.
La Maestra Rosita continua: “Siamo ottimisti. Tra i ragazzi c’è fervore e interesse e anche le famiglie si sono dimostrate vicine al nostro sentire. Inoltre il Maestro Leonardo Rossi che sarà appunto il Direttore del nuovo soggetto, farà eseguire pezzi adeguati alle nuove generazioni, quindi anche divertenti da imparare e da eseguire. Un repertorio giovane e frizzante. Da settembre quindi l’invito è aperto a tutti i ragazzi che alle medie hanno deciso di fare il musicale e non solo… l’anima e il cuore della banda vorremmo fossero i giovani, ma siamo ovviamente aperti a tutti”.
Il percorso appoggiato anche dal Sindaco Carlo Toni può contare sulla professionalità di due grandi musicisti.

Leonardo Rossi

Il Maestro Leonardo Rossi classe 1962 ha studiato Tromba e Composizione al Conservatorio “L.Cherubini “ di Firenze diplomandosi in “Strumentazione per Banda” nel 1987 e successivamente al conservatorio “G.Verdi“ di Milano diplomandosi in “Direzione d’Orchestra” nel 1991.Ha frequentato i corsi di direzione d’orchestra dell’Accademia “ O. Respighi “ di Roma e della “Cittadella musicale “ di Arezzo.Ha diretto l’orchestra dell’Angelicum di Milano, l’orchestra da Camera Aretina .
Nel ’91 ha collaborato all’allestimento dell’opera “Italiana in Algeri“ di G.Rossini al Teatro Lirico Sperimentale “Belli “di Spoleto. Ha inoltre eseguito musiche in prima esecuzione assoluta al G.A.M.O. di Firenze, ed è attivo sia come compositore
che come Bandleader di alcune formazioni jazzistiche.

Rosita Vignoli

La Maestra Rosita Vignoli, classe 1983 ha studiato al Liceo Musicale ad Arezzo per poi completare gli studi per Clarinetto alla Scuola di Musica di Fiesole e successivamente diplomarsi privatamente al Conservatorio P. Mascagni di Livorno.
Ha iniziato ad insegnare ai bambini delle scuole elementari e materne appena diplomata presso l’Accademia di Firenze proponendo sempre nuovi progetti poi si è proposta ad Arezzo e ha lavorato con la Scuola privata di Musica “Coradini”, per 5 anni ha lavorato come collaboratrice esterna presso la scuola Primaria di Badia Prataglia e negli ultimi due anni insegna alla Scuola Media Statale B.B. Pecci di Poppi come docente di Clarinetto.

La Maestra Rosita Vignoli sarà alla Festa delle bambine e dei bambini di Lierna (9 Giugno dalle 14,30) per un laboratorio musicale per i bambini e anche in questa occasione presenterà il percorso della nuova banda e inviterà bambini e famiglie e apartecipare attivamente.

Comunicato stampa