La “Nuvolosa” che porta belle notizie

Non tutte le nuvole sono foriere di tempeste e cattivi presagi: questa Nuvolosa è fonte di grande soddisfazione per un casentinese amato e noto.

Parliamo di Lenny Graziani. Artista poliedrico ci delizia con le sue interpretazioni nei molti palchi che calca. Abbiamo potuto apprezzarne la fantasia nello sviluppare storie durante lo spettacolo “Swinging rockin’ London” da lui scritto, diretto e interpretato: musical veramente bello.
Ma oggi non parliamo di musica o di teatro. Oggi a Lenny viene riconosciuto un posto in finale per un concorso che riguarda la sua grande passione: i fumetti.
Lettore e collezionista da sempre: di quelli che invadono ogni angolino di casa disponibile!
Il concorso è alla sua prima edizione: “Premio Nuvolosa” a richiamare sia la forma che circonda le battute dei vari personaggi, sia la montagna che poi è il tema guida di questa edizione.
“E’ una bella soddisfazione” ammette Lenny visibilmente emozionato “Già essere fra i primi 10 significa che le tre tavole in concorso rimarranno esposte al palazzo Ferrero di Biella durante tutta la mostra. Una cosa molto bella è che la commissione non solo ha allargato il numero dei premiati da 9 a 10 ma ha anche aggiunto una presentazione virtuale di ulteriori 20 concorrenti”.
“L’unico posto al mondo” questo è il titolo della storia scritta da Lenny e disegnata da Francesca Biscotti che collabora con lui anche per altri progetti editoriali. Connubio nato grazie all’associazione “Cappuccino express” che autoproduce fumetti e ad oggi conta collaborazioni da molta parti d’Italia. Ovviamente Lenny non racconta nulla della trama!
“Sono tre tavole… qualsiasi parola che posso dire sarebbe uno spoiler”!
Però il filo conduttore è la vita in montagna e vede come protagonisti padre e figlia i quali hanno i volti altrettanto noti in Casentino di Andrea Vitali e di Alessandra Aricò.
La premiazione ci sarà sabato 16 marzo e concluderanno il fine settimana di apertura della mostra diversi seminari con fumettisti italiani molto noti, primo fra tutti Ivo Milazzo.
Una mostra che sarà solamente esposizione dei lavori senza l’affiancamento della parte fieristica.
Un grandissimo in bocca al lupo a Lenny Graziani: che possa riempirci gli scaffali con i suoi fumetti!