La Piscina comunale di Bibbiena intitolata a Stefania Primanni

Ieri mattina è stata intitolata la piscina comunale di Bibbiena a Stefania Primanni, compianta allenatrice di nuoto ed innovatrice del centro sportivo.

La proposta, avanzata da uno dei gestori Aldo Anzellotti, è stata accolta immediatamente dall’amministratori che ieri mattina si sono ritrovati davanti all’entrata della struttura riaperta da poco dopo la prima parte dei lavori di efficientamento energetico insieme a tante altre persone comuni e ai tanti atleti piccoli e grandi che nel tempo si sono formati alla scuola di nuoto di cui Stefania è stata promotrice e anima.

Aldo Anzellotti dell’Associzione Bibbiena Nuoto commenta: “Stefania è stata una figura importante per lo sviluppo del nuoto in tutto il Casentino. Era una donna sensibile ed intelligente capace di unire e motivare. E’ stata lei che ha voluto la squadra agonistica della Bibbiena nuoto con la quale ha ottenuto anche risultati importanti come la medaglia ai Campionati italiani assoluti”.

Il Sindaco di Bibbiena Filippo Vagnoli, nello scoprire la targa di intitolazione ha parlato di passione: “Senza passione nulla potrebbe essere fatto. Stefania ci ha insegnato proprio questo, ovvero fare le cose con passione profonda per far crescere luoghi di lavoro e persone. Lei è stata capace di farlo, facendo della piscina un luogo di sport e di amicizia”.

Francesca Nassini, Asssessora allo Sport ha commentato: “Voglio ricordare Stefania per una cosa importante che ha fatto per il territorio e le persone più fragili, ovvero il coinvolgimento dei ragazzi e bambini diversamente abili nelle attività della piscina. Il progetto vive ancora grazie all’entusiasmo di Stefania. Sempre a lei dobbiamo i campi NESC che hanno portato a Bibbiena ragazzi da tutte le parti di Italia e campioni olimpici di fama internazionale ”.

Nasce nel 1995 la prima squadra di nuoto agonistico in Casentino, la BIBBIENA NUOTO, guidata dall’allenatrice Stefania Primanni. La passione per questo sport, l’impegno e la voglia di migliorarsi sono stati i principali valori che Stefania ha trasmesso negli anni e che hanno portato alla creazione di altre realtà natatorie quali propaganda e squadra master. Sono stati pochi i primi coraggiosi ma i pochi sono diventati molti. Da qui la necessità di espandere la società oltre i confini casentinesi, fino alla collaborazione della Bibbiena Nuoto con la FLORENTIA NUOTO CLUB, squadra competitiva anche a livello nazionale.

Ultimi Articoli

20 anni di Ecomuseo del Casentino: oggi a Raggiolo l’evento per ricordare i progetti realizzati e le prospettive future

In occasione dei 20 anni dell’Ecomuseo del Casentino, oggi mercoledì 10 agosto presso l’Ecomuseo di Raggiolo è in programma un evento per ricordare i principali progetti...

Subbiano, Consiglio Comunale: importanti deliberazioni

L’ultimo consiglio comunale prima delle vacanze estive ha lasciato un' importante impronta per la vita della comunità. Tra le questioni più rilevanti approvate nella seduta...

Un pensiero ogni tanto: “Se la poesia viene accarezzata da un bimbo”

Se la poesia viene accarezzata da un bimbo   Immaginate un paese di sera, un paese montano, di quelli dove il vento spiffera forte. Immaginate un palco...