La Rilliana e il Casentino: la presentazione del libro in ricordo di Alessandro Brezzi

Sarà presentato domani 22 ottobre 2022 alle ore 16 nel Castello dei Conti Guidi di Poppi il libro “La Rilliana e il Casentino. Percorsi di impegno civile e culturale. Studi in ricordo di Alessandro Brezzi” a cura di Alessia Busi, Lucilla Conigliello e Piero Scapecchi.

Il volume contiene diciassette contributi di studiosi di discipline diverse (archeologia, archivistica, biblioteconomia, letteratura, linguistica, storia, storia dell’arte) che si focalizzano su Poppi e sul Casentino, ma non solo. I diversi saggi, che presentano ricerche inedite e originali, si contraddistinguono per un altro traite d’union: ciascuno degli argomenti trattati rientra nella sfera di interesse, studio e impegno culturale e civile di Alessandro Brezzi, che è stato per quarant’anni bibliotecario della Biblioteca Rilliana di Poppi. Una figura rilevantissima per il Casentino, che ha testimoniato un impegno di promozione militante della cultura intesa nell’accezione più ampia, condivisa e profonda. Tanto ha fatto e rappresentato la Rilliana di Alessandro Brezzi, anche in un contesto che travalica il Casentino. Quarant’anni che hanno portato ricchezza, progetti e iniziative non effimere di ricerca, promozione e salvaguardia culturale, di cui oggi diamo conto.

Il libro fu ideato quando nel 201 Alessandro Brezzi morì (15.12.2017). Un gruppo di studiosi che negli anni avevano avuto l’occasione di collaborare con lui per svariate iniziative, diventandone amici, manifestarono al Comune di Poppi l’esigenza di produrre una pubblicazione con cui rendergli omaggio per quanto fatto nei suoi anni di direzione della Biblioteca di Poppi e per mettere in luce lo spessore culturale del personaggio.

Il Comune di Poppi, con il Sindaco Carlo Toni e l’allora Assessore alla scuola Lisa Bucchi, accolse la loro richiesta. La gestazione è stata piuttosto lunga e la pubblicazione ha visto la luce nel settembre 2020, all’interno della collana Edizioni dell’Assemblea (n. 213), nella sezione Ricerche, del servizio editoriale della Regione Toscana (fondamentale l’aiuto di Vincenzo Ceccarelli).

A seguito delle restrizioni per la pandemia da Covid19, la presentazione dell’opera è slittata al 2022.

Alessandro Brezzi (Poppi, 15.09.1951-15.12.2017)

Nato e vissuto a Poppi, ha frequentato il Liceo Classico Francesco Petrarca di Arezzo per poi laurearsi in Scienze Politiche presso La Scuola di Scienze Politiche Cesare Alfieri di Firenze.

È divenuto Direttore della Biblioteca Comunale Rilliana di Poppi, previo superamento del concorso pubblico bandito dal Comune, nel maggio 1981 e ha ricoperto l’incarico fino al sopraggiunto pensionamento, in data 16.12.2015.

Ultimi Articoli

Bibbiena, il Consiglio Comunale dei ragazzi in udienza dal sindaco

      IL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI IN UDIENZA DAL SINDACO   Vagnoli: “Ascoltare i giovani è un grande privilegio. Raccogliere le loro richieste una grandissima responsabilità. Onorato...

“Un libro in più, un rifiuto in meno”: un progetto di Prospettiva Casentino

Il 25 febbraio parte l’iniziativa che trae ispirazione dal librario di Polla Il prossimo 25 di febbraio e fino al 25 maggio, 784 bambine e...

Inaugurazione del porticato della Casa della Salute di Rassina

La Casa della Salute di Rassina ha un nuovo porticato per accogliere i cittadini durante le attese ed evitare sovraffollamenti interni alla struttura. La...