In relazione alle affermazioni del consigliere Marco Casucci relative a ritardi nella ristrutturazione del Pronto Soccorso dell’ospedale del Casentino (clicca qui per leggere l’articolo), l’Azienda USL Toscana sud est specifica che non c’è alcun ritardo e che i lavori inizieranno, come preannunciato, il 26 agosto e saranno terminati entro dicembre.

Infatti, proprio dopo il contenzioso con una ditta che non aveva rispettato i termini concordati, oggi l’iter progettuale è completo, condiviso e validato dai sanitari, ed è stata fatta ed aggiudicata la gara dei lavori – una procedura aperta con 72 partecipanti – che inizieranno ad agosto, non appena liberato e trasferito temporaneamente il Pronto Soccorso.

Questa attività è stata gestita e coordinata insieme alla Direzione di Presidio e sono già cominciate le attività per approntare i nuovi spazi che alloggeranno il Pronto Soccorso durante la ristrutturazione. Questi lavori preliminari termineranno il 10 agosto e da questa data al 24 agosto si realizzerà lo spostamento dell’attività sanitaria, liberando i locali dell’attuale Pronto Soccorso che saranno, quindi, consegnati liberi e sgombri alla ditta, che aprirà il cantiere lunedì 26.

L’Azienda riconferma la propria disponibilità anche al Consigliere Casucci nel fornire tempestive e corrette informazioni utili ai cittadini, evitando al contempo, di generare inutili preoccupazioni e condizioni di allarme ingiustificato.

Comunicato stampa
Azienda Usl Toscana sud est
Arezzo, 28 luglio 2019