Le filastrocche di Rossana Farini alle Officine Capodarno di Stia

Si terrà domani, sabato 26 settembre, alle ore 17:30, alle Officine Capodarno di Stia, la presentazione del libro Filastrocche per un nuovo mondo della giornalista casentinese, e ora anche scrittrice, Rossana Farini. Un progetto, quello di Rossana, nato durante il lockdown e la reclusione forzata che, purtroppo, tutti abbiamo subito qualche mese fa. Durante quel periodo, infatti, Stefanella Baglioni e Fabrizio Radicchi lanciarono su Teletruria la rubrica serale #iorestoacasa e coinvolsero anche Rossana. Nacque così il il duo “Gli arrangiati” composto dalla stessa Rossana e dal figlio Massimo. Ogni settimana Rossana scriveva una filastrocca che poi leggeva in video accompagnata alla chitarra da Massimo. Due cantastorie moderni che cercavano di divertire e distrarre tutti bambini che in quel periodo erano costretti tra quattro mura. Quell’idea adesso è diventata un bel libro, edito dalle Arti Grafiche Cianferoni di Stia, e finanziato da due imprenditori di cuore: Stefano e Denise della Freschi & Vangelisti. Ma è anche un progetto benefico. I proventi del libro, infatti, saranno destinati all’acquisto di strumenti musicali per i bambini del Casentino che non riuscirebbero diversamente ad averne di propri. Un libro nato per necessità, dice Rossana, “un fiore di loto che nasce dalla fanghiglia”. E il nuovo mondo del titolo è quello che i bambini “sapranno immaginare, poi disegnare, poi raccontare e infine fare”. Un libro per i bambini dedicato ai bambini. Coloro che erediteranno il mondo e che, conclude Rossana, “sapranno trattarlo meglio di come abbiamo fatto noi”.

Filastrocche per un nuovo mondo AGC Edizioni – di Rossana Farini / Illustrazioni di Massimo e Matilde Bigiarini – Copertina di Emma e Adele.

Rossana Farini con l’editore Nicola Cianferoni

Ultimi Articoli

Fabio Guerra poeta classico sulle tracce di Dante a Naturalmente Pianoforte

Ufficio stampa Tasto 89 Quest’oggi abbiamo avuto il piacere di intervistare Fabio Guerra un ragazzo di 19 anni il cui amore per la poesia inizia...

Grandi celebrazioni per i cento anni del Consorzio Vino Chianti Classico

Pochi vini incarnano un luogo specifico nel modo in cui il Chianti incarna la Toscana. Quando si apre una bottiglia di vino Chianti DOCG,...

Serravalle: dai lavori al campetto al torneo più alto della provincia

L’attenzione data alle frazioni dall’amministrazione ha dei risvolti importanti in termini di miglioramento della vita delle persone e di rafforzamento dei legami sociali e...