Lega: “Allarme medici di base e pediatri per il Casentino”

La lega Salvini premier sezione Casentino lancia l’allarme per la situazione dei medici di base e dei pediatri in vallata.

Una delle priorità del nostro territorio dovrebbe essere una sanità pubblica , capillare e vicina alle esigenze dei cittadini.

Negli ultimi anni abbiamo assistito purtroppo ad un decremento che ha riguardato anche i medici di base e i pediatri. Il problema è sia regionale (in Toscana mancano 250 medici sul territorio) che nazionale. In Casentino la situazione è drammatica per le caratteristiche geografiche, la distribuzione della popolazione con età media avanzata associati  ad un ospedale  depotenziato in servizi e personale. Non sempre infatti la cessazione dell’attività dei medici di base e dei pediatri nel territorio, dovuta a pensionamenti o ad altro, è stata tempestivamente ricoperta, aumentando i disagi per i professionisti rimanenti, che si sono visti aggiungere gli utenti, in un momento anche come questo toccato dalla pandemia; sia per i pazienti stessi che si sono dovuti confrontare con un servizio sicuramente impoverito. Nei casi in cui invece ci sono state sostituzioni queste non sono risultate continuative (vedi per pediatri).

E nel futuro che cosa ci dobbiamo aspettare?

Tra breve tempo ci saranno ulteriori cessazioni tra i professionisti in servizio, per cui la popolazione vedrà ancora di più aggravarsi la propria situazione vista la diminuzione dell’offerta, a fronte di una richiesta pressochè equivalente.

E’ necessario che il problema non venga più  sottovalutato, vista  anche la conformazione geografica della vallata e il fatto che coinvolge categorie di pazienti come bambini e anziani. Non vogliamo che tali carenze debbano spingere forzatamente chi ha bisogno di un’assistenza verso una sanità privata solo perché non esiste alternativa.

La lega Casentino chiede un intervento  immediato e reale degli organi competenti, monitorando attentamente l’evolversi della situazione.

C. stampa LEGA SALVINI PREMIER CASENTINO

Ultimi Articoli

Corsalone, casentinese arrestato per spaccio

I Carabinieri della Compagnia di Bibbiena nella loro attività di controllo sulle arterie principali della valle, in località Corsalone, hanno fermato un'auto sospetta con...

Incontri ravvicinati: intervista a Paolo Vanacore

Ho conosciuto Paolo Vanacore a Roma durante la presentazione di Achab, rivista letteraria uscita con il numero 100 dedicato a Pier Paolo Pasolini, su...

Un nuovo Info Point nel centro storico di Poppi

Dalla giornata di lunedì 8 agosto, nel Centro Storico di Poppi, è attivo un info point dedicato alle informazioni turistiche e alla promozione del...